Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Tornei | Tornei di Poker Live

Aussie Millions Day 1c

Condividi
Attori, Professori e giocatori di Cricket, il campo del Day 1c degli Aussie Millions conteneva tutti e tre. Circa 270 giocatori hanno creato un Main Event di 780 giocatori totali, uno dei più grandi tornei non-WSOP al mondo. Un montepremi da $7.8 milioni non è certo un qualcosa da ridere, ed ecco perchè gente come Chip Jett, Howard Lederer, Mike ‘The Mouth’ Matusow, Shane Warne, e l'attore Michael Vartan (“Alias”), si sono riuniti al Crown Casino di Melbourne.

Anna Wroblewski si è comportata bene negli eventi preliminari degli Aussie Millions, conquistando due tavoli finali, ma la sua rincorsa a quello del Main Event si è conclusa poche ore dopo l'inizio del Day 1c. Dopo un limp con pocket Kings, la Wroblewski è andata all in post-flop, scontrandosi contro la doppia coppia di un avversario su un board con 7-5-2. Nessun aiuto per la Wroblewski, che è stata eliminata.

Un'altra vittima prematura è stata Tony Hachem, che stava cercando di seguire i passi del fratello Joe, (il quale ha concluso il suo Day 1 vicino alla cima della leader board). Tony Hachem ha intavolato una doppia coppia i su un board J♦-8♦-2♥-5♥, chiamando l'all in di Jon ‘Pearljammer’ Turner. Hachem era in vantaggio con J♣-5♣, ma Turner aveva molti out con A♥-8♥. Un 8♠ al river era uno di quelli, e Hachem è stato eliminato. Vartan, David Bach e Jeff ‘ActionJeff’ Garza sono anh'essi stati eliminati nelle prime fasi del torneo.

La campionessa delle World Series of Poker Europe 2007 Annette ‘Annette_15’ Obrestad è stata subito molto attiva, subendo però due brutti colpi che l'anno costretta ad uscire dal Day 1c. La prima mano, dove ha perso con un four-flush al river, l'ha lasciata short-stack, ma l'ultima mano le ha tolto ogni possibilità di recupero. Su un board con 6♥-4♥-4♦, la Obrestad è andata all in con pocket Aces trovando un call di un giocatore con 8-8. Un otto al river, e la Obrestad è rimasta con una chip nera da $100 che è presto finita nel piatto, ed è stata eliminata.

Howard Lederer ha flirtato con la chip lead per tutto il giorno, piazzandosi bene alla fine. Su un flop con K♠-Q♥-3♣, l'avversario di Lederer opta per un check, Lederer punta e il suo avversario effettua un check-raise. Lederer va quindi all in over the top con K♥-Q♦, e l'avversario chiama con A-K. Lederer era davanti al flop, e ha chiuso la pratica al turn quando una Q♠ gli ha regalato il full house. Altri noti sopravvissuti al Day 1c sono Mike ‘The Mouth’ Matusow, Jon ‘Pearljammer Turner, Alex Kravchenko, e Kenna James, who made moves late in the day to end up near the top of the leader board.

Ecco il chip count finale della top ten a fine giornata-

Soren Ericksen – 150,000
Joe Melancon – 120,000
Troy Glen – 107,000
Kenna James – 100,000
Nicholas Putt – 89,000
Tim Duckworth – 79,000
Leon Yanovski – 77,000
Kevin O’Donnell – 73,000
Mark Kassis – 73,000
John Tabatabai – 72,000