Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Tornei | Tornei di Poker Live

Aussie Millions Main Event Day 4

Condividi
I restanti 22 giocatori del Main Event degli Aussie Millions sono ritornati al Crown Casino per giocare fino al raggiungimento del tavolo finale. Tra i giocatori noti ancora a caccia c'erano Max ‘The Italian Pirate’ Pescatori e l'8-volte vincitore del braccialetto alle WSOP Erik Seidel, mentre il giocatore locale favorito Antonio Casale ha iniziato il Day 4 con la chip lead.

Le prime eliminazioni sono cominciate presto con quelle di Remi Westebro, Patrick Kellogg e Alexey Rozenberg tutti eliminati nelle fasi iniziali. Michael Chrisanthopoulos ha iniziato la sua rincorsa alla chip lead quando ha eliminato Hiroshi Shimamuraal 17° posto. Chrisanthopoulos ha chiamato un all in di Shimamura con A♥-J♠, ed è stato ricompensato da un flop con A♣-5♦-2♣ battendo la coppia di 10 di Shimamura.

Chrisanthopoulos ha vinto poi una grossa mano contro Robert Holster. Holster ha rilanciato dal cutoff e Chrisanthopoulos ha controrilanciato dal big blind. Holster ha controrilanciato ancora con pocket Kings, e Chrisanthopoulos è andato all in over the top con A♦-K♥. Holster ha chiamato, e Chrisanthopoulos aveva solo tre outs. Sul flop sono scesi A♥-9♣-2♣, e Holster non ha trovato l'ultimo King per vincere la mano e Chrisanthopoulos ha così vinto un piatto enorme. Holster è stato eliminato poco dopo per mano di Peter Ling.

Antonio Casale ha eliminato Max Pescatori al decimo posto ($135,000) poco prima del dinner break. Preflop, Pescatori ha rilanciato, e Casale ha controrilanciato. Pescatori ha chiamato, e il flop è sceso con un Jack carta alta e due picche. Casale è andato all-in con 8♥-8♣, e Pescatori ha chiamato con A♠-Q♠ per il flush draw e due overcards. Nessun aiuto al turn e al river, e il pirata italiano è stato eliminato.

Chrisanthopoulos ha assunto un ruolo aggressivo a fine giornata, eliminando gli ultimi due contendenti al tavolo finale. Per primo, ha eliminato Robert Akery dopo aver centrato un tris di tre su un board A♣-9♣-4♦-3♦. Chrisanthopoulos ha puntato per primo, e Akery ha rilanciato con A♦-3♣. Chrisanthopoulos ha controrilanciato, e Akery ha chiamato con il rsto delle sue chips con la doppia coppia.

Il set di Chrisanthopoulos ha tenuto e Akery è stato eliminato. Dopo il dinner break, Chrisanthopoulos ha eliminato Nico Behling trovando al turn il full house con A♣-3♥ eliminado Behling in ottava posizione delineando così i sette giocatori del final table.

Ecco il chip count dei giocatori pronti ad affrontare il tavolo finale:

Seat 1: Alexander Kostritsyn - 1,439,000
Seat 2: Peter Mobbs - 1,357,000
Seat 3: Antonio Casale - 1,995,000
Seat 4: Erik Seidel - 1,491,000
Seat 5: Nino Marotta - 1,649,000
Seat 6: Michael Chrisanthopoulos - 6,806,000
Seat 7: Peter Ling - 877,000