Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Notizie Calde

Charity Report: Filantropia in Famiglia Ivey

Condividi
Il 28 febbraio scorso, Phil Ivey otteneva la sua prima vittoria al World Poker Tour victory durante quell ache per lui era l'ottava apparizione ad un tavolo finale del WPT. Con numerosi sucessi in tornei e cash game alle spalle, la vittoria ha solo contribuito ad arricchire il suo bankroll di altri $1.6 milioni. Ivey ha però deciso di restituire in qualche modo la vincita.

Anche se Ivey è solito mantenere privati i propri affair e le attività filantropiche, questa volta ha fatto un'eccezione pubblicizzando la donazione di $50'000 - presi dalle sue vincite al WPT - per donarli all'Empowered 2 Excel (E2E), l'accademia cristiana di Las Vegas. Questa organizzazione in piena crescita e sempre alla ricerca di sponsorizzazioni, donazioni e materiale per l'educazione al fine di dare la possibilità di diplomarsi anche a coloro che sono in situazioni disagiate.

Ivey non ha mai confermato ufficialmente di voler continuare l'attività filantropica di suo nonno che fondò la Buddy Ivey Foundation. Così chiamata in onore di Leonard "Bud" Simmons e gestita da alcune persone vicine ad Ivey stesso - amici quali R. Winston Morgan, LaTosha Perry e la madre Pamela Ivey. Anche se lo status di non-profit della fondazione e' ancora in dubbio le attività benefice sono già in corso con la donazione fatta alla E2E.

"Ho ricevuto molti regali," ha detto Ivey. "questa fondazione mi ha solo offerto l'occasione di restituirne una parte. Mio nonno aveva avviato questa attività ponendosi alti obbiettivi. Prendere il suo posto sarà difficile ma io sono impegnato nel far continuare la sue attività."