Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Persone nel Poker | Interviste sul Poker

La Tavola Rotonda – Alex Jacob in Carriera

Condividi
Dopo il diploma alla Yale University con una laurea in Economia e Matematica nel 2004, Alex Jacob ha cominciato a dedicare molto del suo tempo ai tornei di poker. Spende la maggior parte del suo tempo viaggiando verso il prossimo evento. Il suo impegno per il gioco ha mostrato risultati sotto forma di più di due milioni di dollari in vari eventi in giro per il mondo.

Uno degli anni più importanti della carriera di Alex fu il 2006. Prima ottenne il secondo posto nel World Poker Tour Foxwoods event vincendo $655.507. Poi arrivò a ben due tavoli finali al WSOP (World Series of Poker ). Poco meno di tre mesi dopo vinse l'U.S. Poker Championship per un montepremi di $878,500.

KL: Dove sei nato?

Alex: In Texas. Sono originario del sud della Florida.

KL: Dove vivi ora?

Alex: Vivo a New York e prima ho vissuto a Las Vegas.

KL: Come sei finito a giocare a poker?

Alex: Giocavo molto al liceo in ambienti del genere. Ho cominciato a giocare molto al college, sia a casa che online. Per costruirmi un capitale, ho cominciato a giocare e sono andato a vivere in Florida per giocare sui casino sulle barche, e cominciare a guadagnare. Nell'eventualità che avessi abbastanza denaro per cominciare a giocare nei tornei più grandi, sarei andato oltreoceano a Monte Carlo, Vienna, o posti del genere. Ho avuto alcune esperienze di tornei e sono stato abbastanza fortunato da ottenere presto un buon risultato al Foxwoods. Era probabilmente il mio sesto o settimo torneo. Sono stato abbastanza fortunato da svoltare, ed avere il denaro per giocare tutti i tornei che volevo.

KL: Quanti tornei potresti dire di aver giocato in un anno?

Alex: Ho giocato pochi eventi minori e molti eventi maggiori. Ho giocato tanto, forse 15 o 20 tornei in un anno.

KL: Hai un gruppo di amici giocatori che sono in strada con te che ti porti dietro?

Alex: Si, sono stato in giro con diversa gente. Shane Schleger, Jordan Morgan, ed un gruppetto di ragazzi di questo tipo. Molta gente è simpatica abbastanza da partasela in giro.

KL: Parlate molto del poker?

Alex: Un pò, qui e là. Alcuni ne parlano più che altri. Io ascolto molto più di quanto parlo specialmente perchè la gente si stanca o s'arrabbia parlando di bad beat.

KL: Giochi ora?

Alex: Non gioco molto online ora; preferisco giocare per lo più negli eventi grandi. Non sono affiliato di nessun sito specifico.

KL: Giochi cash?

Alex: A volte, non molto. Impiego la maggior parte del mio tempo giocando nel circuito dei tornei.