Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker | Lontano dal tavolo

Harrington ai Cash Games: Volume II

Condividi
Il secondo volume di" Harrington and Robertie's cash game" include quello che mancava nella prima edizione, con il gioco al turn e al river. Come i lettori si aspettano da questi due analisti, la psicologia è approfondita per ogni aspetto di gioco, logico e creativo.
Con il tempo, quando il lettore arriva alla prima metà di questo libro, lui o lei ha accesso ad una serie di indicazioni per un ottimo gioco No Limit Hold'em a qualsiasi livello.

Ma gli autori non si sono fermati qui. Piuttosto che limitarsi ad esporre lo stile tight-aggressive, Harrington ci parla anche dello stile loose-aggressive, utilizzato da molti giocatori professionisti. Harrington spiega i dettagli dello stile di questi giocatori ma inoltre spiega anche come difendersi da questo stile.

Il secondo volume contiene anche altri argomenti riguardanti I cash games. Come I lettori del libro "Harrington's tournament " sanno, lui non cerca di ricavare dei tells dai suoi avversari. Lui tende a focalizzarsi sulle puntate, e spiega come analizzare i propri avversari grazie alle loro puntate. Tuttavia, lui spende anche del tempo spiegando come evitare di farsi fare dei tells dagli altri giocatori al tavolo, che lui pensa sia più importante rispetto a capire gli altri. Con i vari passaggi che Harrington ci spiega, cone l'allenamento a casa, con l'uso casuale di queste tecniche durante il giorno, e in combinazione con le strategie di puntata discusse nel primo libro, il giocatore diventa molto difficile da leggere.

Una delle sezioni più interessanti nel libro è il gioco ai tavoli "deboli". Gli autori spiegano di aver fatto una attenta analisi e valutazione del gioco live e del gioco online, ed ha scoperto una cosa che sorprenderebbe molto, ma che la mia esperienza dice che è reale. Essi dicono che I giocatori deboli si trovano fino a livelli da $1-$2 NLHE (cash game), ma online i giocatori di stessa qualità si trovano ai tavoli da .10-.25 NLHE. Questa rivelazione è un avviso su come giocare a questi livelli, dove molte delle tecniche descritte sono irrilevanti, vista la mancanza di attenzione che gli altri giocatori danno a queste tecniche. C'è una sezione speciale per il gioco in "all-in" ai livelli bassi, e come difendersi dagli "High stakes games".

Gli autori includono una piccola descrizione sulla gestione del bankroll e su come evitare dei tilt, e finiscono il libro con un vero gioiello, una intervista che Harrington ha fatto a Bobby Hoff, una dei migliori giocatori cash games al mondo, che mostra due giocatori di classe mondiale che discutono di giocatori di tutti livelli e sfumature. E' un raro modo di intravedere il pensiero di grandi giocatori per un giocatore di medio livello.

Ancora una volta, Harrington e Robertie hanno cambiato il modo di scrivere il poker. Posso onestamente dire che ho riletto il libro sui tornei ben 4 volte, e mi aspetto di utilizzare questi due volumi ancora più correttamente. Nonostante il sistema di gioco è spiegato in maniera complessa, sembra possibile, con abbastanza lavoro, per qualsiasi persona di integrare con successo queste idee e diventare ottimi giocatori di no limit cash game.