Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Persone nel Poker | Interviste sul Poker

Jennifer Harman – Attraverso momenti buoni e difficili

Condividi
La gente spesso dice che quando si cominicia qualcosa da giovani le possibilità sono infinite. Beh, questo è il caso in cui le possiblità sono state davvero infinire con il poker per una giovane Jennifer Harman. Nata nel 1964, Jennifer ha cominicato ad imparare il gioco alla tenera età di 8 anni nella sua casa natale di Reno, in Nevada. Suo padre spesso teneva in casa partite di poker con i suoi padroni di casa e Jennifer ne era spesso spettatrice.

Alla fine, tuttavia, Jennifer ha cambiato il suo stato di spettatrice dei giochi a casa ed ha cominciato a parteciparvi anch’essa. Tutto è successo quando suo padre stava affrontando una miserabile sessione di poker con i suoi amici ed ha deciso che persino la figlia 13enne Jennifer avrebbe potuto fare meglio di lui. Aveva assolutamente ragione poichè lei non solo ha fatto meglio di quanto lui stesse facendo ma è stata persino in grado di rimetterlo in gioco. Avrebbe poi partecipato in molte partite sia in casa che con i suoi cugini.

Comunque, con i bei periodi che sono arrivati in seguito alle prime partite di poker sono arrivati anche i tempi duri delle malattie infantili che Harman ha avuto da bambina. La malattia è stata così dura da dover necessitare di un trapianto di rene o sarebbe morta in due mesi. Per cui è stato deciso di metterla in dialisi fino a che non si fosse trovato un donatore. Jennifer ha ricevuto il suo rene ma è stato particolarmente difficile per lei dal momento che anche sua sorella ne aveva bisogno nello stesso momento.

Harman si è ripresa dal trapianto e dall’angoscia e quando lo fece, prese la decisione drastica di giocare nei casino a soli 16 anni. Crescendo nella “più grande piccola città del mondo” (Reno), era piena di opzioni tra cui scegliere ed è stata abbastanza fortunata da non perdersi dietro a nessuno di loro. Harman portava sempre con sè un documento di identità fasullo nel casino anche se non ha mai dovuto mostrarlo perchè nessuno le ha mai chiesto di identificarsi.

E mentre Harman è stata tanto fortunata da non essere mai scoperta, non era altrettanto fortunata ai tavoli del casino. E’ in questo contesto che ha scoperto quanto fosse dura nel mondo delle scommesse visto che veniva battuta da gente più grande che giocava da non più tempo di quanto facesse lei. E’ stato chiaro per Jennifer che non fosse più al tavolo di poker di suo padre. Ma è rimasta intrepida nonostante l’incontro con alcuni giocatori più bravi che gli bloccarono il gioco. Questo fino a che non si è diplomata e decise di proseguire i suoi studi.

L’Università del Nevada-Reno è dove ha scelto cosa fare: biologia e matematica l’oggetto delle sue scelte. Sfortunatamente, essere una studentessa a tempo pieno ha significato anche per Harman il dover abbandonare le sue visite regolari al casino per trovarsi un lavoro normale…beh, qualcosa il più normale possibile. Jennifer era dispensatrice di cocktail in un casino ed ha anche giocato un po’ di poker dopo i suoi turni quando aveva tempo.

Dopo qualche anno, Harman ha completato abbastanza corsi per laurearsi alla University of Nevada-Reno con una laurea in biologia. Ma studiare le cellule al microscopio ed esaminare insetti in alcune foreste tropicali per tutta la carriera era la cosa meno di tutte presente nella mente di Harman, lei aveva altri piani. Le luci brillanti di Los Angeles erano la sua destinazione e il suo nuovo lavoro sarebbe stato quello di barman in un hotel giapponese.

Questo sarebbe stato il lavoro più breve che lei avesse mai avuto, si è trasferita da Reno, con un amico, in un negozio di alimentari a Los Angeles. Il suo amico le ha suggerito di provare a giocare a poker al Bicycle Casino e lei ha immediatamente seguito il consiglio. Ha cominciato a giocare cash al Bicycle Casino e velocemente è uscita dal mondo dei barman. Comunque, contrariamente a quello che molte persone hanno pensato, non ha lasciato il suo lavoro per fare del poker la sua professione. Si stava solo divertendo ed ha deciso di giocare a poker per un po’ prima di prendere un altro lavoro.

Ma nonostante le sue intenzioni originarie, il poker sarebbe diventato il suo lavoro e Harman ha guadagnato subito abbastanza soldi per potersi pagare le bollette dopo i suoi studi. E suo padre non era molto contento della sua scelta professionale. Dopo aver visto Jennifer completare il college, voleva che lei sfruttasse la sua laurea ma Jennifer aveva già preso la sua decisione definitiva. Purtroppo, questo ha causato un diverbio tra lei ed il padre per anni, la qual cosa l’ha tenuta lontano dal poker per un po’.

Insoddisfatta del gioco e urtata dal suo allontanamento dalla famiglia, Harman ancora una volta ha compiuto una mossa audace. Questa volta nel Maryland dove si trasferisce con l’intenzione di aprire un piccolo business. Ha aperto il suo business ma questo ha avuto una vita breve ed è fallito dopo solo un anno. Costretta nell’Est e senza soldi, Harman sapeva di dover tornare a fare quello che ha sempre fatto sin da bambina: il Poker!

Così Harman si è fatta prestare dei soldi da un amico ed è andata a Sin City per giocare a Limit Hold’em. Il suo limite solito era $50/$100 ed è stata dura per lei sin dall’inizio. Si è accorta che a Las Vegas ci fosse una competizione feroce e che avrebbe dovuto probabilmente chiedere in prestito altri soldi.

Ma nonostante i suoi problemi iniziali a Las Vegas, Harman avrebbe trovato il suo gioco e cominciato di nuovo a far soldi nel gioco cash come faceva a Los Angeles. E nonostante non avesse segnato ancora traguardi significativi nel mondo del poker, avrebbe dimostrato al padre che era capace di restare nel poker e di farci anche dei soldi.

Riconciliata ora con la famiglia, Harman ha cominciato ad accumulare sempre più successo al gioco cash ed ha deciso di passare ai tornei per vedere se la fortuna l’avrebbe seguita. Nonostante non fosse una giocatrice navigata di tornei, Jennifer è stata capace di accumulare presto successo e si è piazzata sesta nel “ $2,500 Hold’em Pot Limit WSOP event” nel 1996. Comunque, Harman era decisamente una giocatrice cash godendo più della libertà che questa tipologia di gioco offre rispetto i più costrittivi tornei. Per cui è scomparsa dalla scena dei tornei per un po’ e non è riapparsa per un bel po’ di tempo. Ma quando è ritornata, Harman l’ha fatto in grande stile!

Nel 2000, Harman ha partecipato al suo unico evento delle WSOP di quell’anno (e solo il suo 5° dal 95’) nel “ $5,000 No Limit Deuce-to-Seven Draw”. Straordinariamente, nonostante non fosse da considerarsi giocatrice tradizionale di tornei, Jennifer è riuscita dove altri giocatori di tornei hanno fallito per tutta la vita vincendo un evento delle WSOP. Dopo essersi accaparrata il braccialetto d’oro delle WSOP ed i $146,250 di premio con lui, uscì fuori la storia che l’unica esperienza di No Limit Deuce-to-Seven Draw, Harman l’abbia avuta in 5 minuti di allenamento che Howard “The Professor” Lederer le ha dato prima della partita.

Dopo la sua grande vittoria, Harman avrebbe dovuto soltanto aspettare solo altri due anni per avere un secondo braccialetto WSOP. Alle 2002 WSOP Jennifer è arrivata al primo posto nel “$5,000 Limit Hold’em event” dove ha anche guadagnato $212,400 per la performance. Ma anche se questi erano tanti soldi, non erano nulla in confronto agli stakes che Harman stava per giocare.

Questo perché il miliardario texano Andy Beal si stava lasciando coinvolgere dalla scena del poker con high stakes a cui Harman si era abituata in questo periodo. Beal ha cominciato a visitare il Bellagio dove si svolgeva il “Big Game” dal 2001 e voleva giocare a limiti che i giocatori professionisti non potevano permettersi. Così questi giocatori hanno formato un gruppo chiamato “The Corporation” che, nel tempo, ha incluso giocatori come Harman, Doyle Brunson, Ted Forrest, Gus Hansen, Phil Ivey, Barry Greenstein, ed altri.

Probabilmente, la Corporation ha chiamato Jennifer Harman nel 2004 per giocare contro Beal anche se lei era solo ad una settimana dal secondo trapianto di rene. È stata particolarmente dura per Harman dato che aveva perso la sua mamma per una malattia al rene quando aveva 17 anni, era di nuovo tornata sotto i ferri lei stessa, e portava con sè circa 35 libbre di acqua e sporcizia in eccesso nel suo corpo. Nonostante ciò, Harman ha combattuto contro Beal per il team ed è stata in grado di farcela anche con lui per la “Corporation”.

Dopo assersi presa un po’ di pausa dal poker per la convalescenza, Harman ha cominciato ancora una volta ad alternare tornei al suo solito gioco cash ad alti stakes. Ed anche se non ha vinto alcun braccialetto o non sia arrivata ad altre enormi vittorie, dopo la vittoria alle WSOP del 2002, Jennifer ha guadagnato davvero molti soldi. Si è piazzata 4a al “2004 WPT Five Diamond Classic” che le ha fruttato $299,492, 2a al “2005 WSOP Circuit Rio tournament” in cui ha vinto $383,840, 3a al “2008 WPT Bay 101 Shooting Stars event” che le ha fatto guadagnare $330,000.

Tutti i fantastici piazzamenti dei suoi tornei e nel gioco cash raccolti negli anni hanno portato Harman nel Team Full Tilt e le hanno fatto anche guadagnare un posto nello show televisivo Poker After Dark. Jennifer è ancora riconosciuta come la sola donna che partecipa regolarmente al Big Game al Bobby’s Room e che abbia trasceso le barriere sessuali diventando famosa come uno dei migliori giocatori di poker nel mondo.

Nella sua vita fuori dal poker, Harman è sposata con il giocatore di poker professionista Marco Traniello a cui lei stessa fa da tutrice nel gioco. I due hanno due gemelli e vivono a Las Vegas dove Harman ancora è attiva nel poker anche se non tanto quanto un tempo. Ma non importa quanto spesso Jennifer sia alla ribalta nel poker ora, sarà sempre chiaro quanto abbia lottato per raggiungere questi suoi fantastici risultati.

Risultati ai Tornei più Importanti

11-Giu-2008 $3,000 H.O.R.S.E.
39th World Series of Poker (WSOP) 2008, Las Vegas - 8° posto con $30,851
07-Apr-2008 $20,000 Week 9 - "Love at First Raise"
Poker After Dark III, Las Vegas 4°posto
10-Mar-2008 $9,600 No Limit Hold'em - Championship Event
Bay 101 Shooting Stars, San Jose - 3° posto con $330,000
01-Gen-2008 $20,000 Week 1 - "Dream Table"
Poker After Dark III, Las Vegas - 2° posto
06-Set-2007 £2,500 H.O.R.S.E
World Series Of Poker - Europa, Londra - 2° posto £40,688 $81,935
17-Giu-2007 $1,500 Seven Card Razz
38th World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas - 22° posto con $4,422
Giu-2007 $20,000 Week 20 – Settimana di iscrizione
Poker After Dark II, Las Vegas - 6° posto
Giu-2007 $50,000 Week 18 - Mega Match
Poker After Dark II, Las Vegas - 5° posto
14-Mag-2007 $20,000 Week 10
Poker After Dark, Las Vegas - 2° posto
12-Mar-2007 $20,000 Week 8
Poker After Dark, Las Vegas - 1° posto con $120,000
29-Gen-2007 $20,000 Week 5
Poker After Dark, Las Vegas - 3° posto
16-Ott-2006 $10,000 No Limit Hold'em - Championship Event
Festa Al Lago V Poker Tournament, Las Vegas - 37° posto con $20,875
02-Lug-2006 Heat 17
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas - 2° posto
01-Lug-2006 $2,000 No Limit Hold'em
37th World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas - 47° posto con $8,731
27-Giu-2006 $1,500 No Limit Hold'em
37th World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas - 11° posto con $51,155
18-Giu-2006 Heat 15
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas - 5° posto
07-Mag-2006 Heat 9
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas - 4° posto
18-Apr-2006 $25,000 WPT Championship - No Limit Hold'em
Fourth Annual Five-Star World Poker Classic, Las Vegas 80° posto con $43,935
16-Apr-2006 Heat 6
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas - 2° posto con
26-Mar-2006 Heat 3
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas 5° posto
06-Nov-2005 Tournament of Champions - No Limit Hold'em
2005 WSOP Tournament of Champions, Las Vegas - 35° posto
18-Ott-2005 £2,000 Heat 10
World Speed Poker Open, Londra- 5° posto
27-Ago-2005 $5,000 WPT Main Event - No Limit Hold'em
2005 Legends of Poker, Los Angeles - 61° posto con $8,340
04-Lug-2005 $1,000 No Limit Hold'em
36th World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas - 81° posto con $3,290
19- Giu-2005 $2,000 Seven Card Stud Hi/Lo
36th World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas .- 3° posto con $53,903
14-Giu-2005 $5,000 No Limit Hold'em
36th World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas - 16° posto con $15,330
08-Giu-2005 $1,000 No Limit Hold'em
36th World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas - 48° posto con $5,285
04-Giu-2005 $1,500 Pot Limit Hold'em
36th World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas – 28° posto con $5,175
18-Apr-2005 $25,000 Main Event (WPT) - No Limit Hold'em Championship
Third Annual Five-Star World Poker Classic, Las Vegas - 65° posto con $30,000
20-Mar-2005 $10,000 WSOP Circuit Championship Event - No Limit Hold'em
Rio Las Vegas Poker Festival, Las Vegas - 2° posto con $383,840
18-Feb-2005 Preliminary Match 5
Poker Royale: Battle of the Sexes, Las Vegas - 6° posto
11-Feb-2005 Preliminary Match 4
Poker Royale: Battle of the Sexes, Las Vegas - 3° posto
28-Gen-2005 Preliminary Match 2
Poker Royale: Battle of the Sexes, Las Vegas - 6° posto
16-Gen-2005 $9,500 Championship Event - No Limit Hold'em
2005 WSOP Circuit Tournaments - Atlantic City, Atlantic City - 14° posto con $28,386
14-Dic-2004 $15,000 World Poker Tour Championship - No Limit Hold'em
Five-Diamond World Poker Classic, Las Vegas - 4° posto con $299,492
09-Nov-2004 PPT No Limit Hold'em Final Day
2004 World Poker Finals, Mashantucket – 5° posto con $30,000
11-Ott-2004 $2,000 No Limit Hold'em Final Day
2004 Festa al Lago III Poker Tournament, Las Vegas - 6° posto con $9,632
28-Ago-2004 $5,000 No Limit Hold'em Championship Final Day - WPT
2004 Legends of Poker, Los Angeles - 29° posto con $11,570
03-Lug-2004 $10,000 No Limit Hold'em Championship Final Day
Festa al Lago II, Las Vegas – 18°posto con $13,841
30-Apr-2004 $1,500 No-Limit Hold'em
35th World Series of Poker (WSOP) 2004, Las Vegas - 34° posto con $4,020
19-Apr-2004 $25,000 WPT No Limit Hold'em Championship Final Day
2004 Bellagio Five-Star World Poker Classic/WPT Championship, Las Vegas - 47° posto con $33,266
20-Set-2003 $5,000 No Limit Hold'em Championship Final Table
2003 Borgata Poker Open - WPT, Atlantic City 7° posto con $29,375
04-Set-2003 Main Event
World Poker Tour Ladies' Night I, Los Angeles – 6° posto
12-Mag-2003 $1,500 Omaha Hi-Lo Split
34th World Series of Poker (WSOP) 2003, Las Vegas - 11° posto con $4,340
10-Mag-2003 $3,000 Limit Hold'em
34th World Series of Poker (WSOP) 2003, Las Vegas - 9° posto con $8,580
17-Apr-2003 $1,500 Seven Card Stud
34th World Series of Poker (WSOP) 2003, Las Vegas - 6° posto con $9,880
31-Mar-2003 $5,000 No Limit Hold'em - WPT Championship Event
2003 World Poker Challenge, Reno 7th $14,726
21-Feb-2003 $10,000 No Limit Hold'em Championship - WPT
2003 L.A. Poker Classic, Los Angeles - 18° posto con $5,338
08-Feb-2003 $1,500 Limit Hold'em Championship
2003 L.A. Poker Classic, Los Angeles - 9° posto con $19,785
08-Ott-2002 $100 No Limit Hold'em
2002 Caribbean Poker Classic, Palm Beach - 6° posto con $380
04-Set-2002 $1,500 No Limit Hold'em
Hall of Fame Poker Classic 2002, Las Vegas - 7° posto con $4,180
11-Mag-2002 $5,000 Limit Hold'em
33rd World Series of Poker (WSOP) 2002, Las Vegas - 1° posto con $212,440
29-Apr-2002 $2,500 7 Card Stud
33rd World Series of Poker (WSOP) 2002, Las Vegas - 8° posto con $5,780
20-Apr-2002 $2,000 Limit Hold'em
33rd World Series of Poker (WSOP) 2002, Las Vegas – 14° posto con $10,320
26-Apr-2001 $1,500 Seven Card Stud Hi-Lo Split Eight or Better
32nd World Series of Poker (WSOP) 2001, Las Vegas - 22° posto con $2,010
25-Gen-2001 $5,000 No Limit Hold'em Championship
1st Annual World Poker Challenge, Reno - 11° posto con $9,952
04-Mag-2000 $5,000 No Limit Deuce-to-Seven Draw
31st World Series of Poker (WSOP) 2000, Las Vegas – 1° posto con $146,250
26-Apr-1999 $1,500 Limit Hold'em
30th World Series of Poker (WSOP) 1999, Las Vegas – 13° posto con $9,135
30-Lug-1998 $100 No Limit Hold'em
1998 Heavenly Hold'em, Los Angeles – 1° posto con $18,480
14-Lug-1998 $230 Limit Hold'em
1998 Orleans Open, Las Vegas – 1° posto con $33,600
11-Lug-1998 $120 Limit Hold'em
1998 Orleans Open, Las Vegas – 6° posto con $3,016
Giu-1998 $100 No Limit Hold'em
1998 Peppermill Summer Tournament, Reno – 7° posto con $590
10-Mag-1996 $2,500 No Limit Hold'em
27th World Series of Poker (WSOP) 1996, Las Vegas – 16° posto con $5,340
08-Mag-1996 $2,500 Hold'em Pot Limit
27th World Series of Poker (WSOP) 1996, Las Vegas – 6° posto con $15,750
12-Dic-1995 $1,000 Limit Hold'em
Hall of Fame Poker Classic 1995, Las Vegas – 6° posto con $12,320
23-Lug-1995 $530 No Limit Hold'em
Gold Coast Open, Las Vegas - 5th $3,236
15-Mag-1995 $10,000 No Limit Hold'em World Championship
26th World Series of Poker (WSOP) 1995, Las Vegas - 255°
12-Feb-1994 $300 Limit Hold'em
LA Poker Classic III, Los Angeles – 14° posto con $1,158
05-Gen-1994 $500 Limit Hold'em
Queens Poker Classic IV, Las Vegas – 8° posto con $3,052