Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker | Gioco d'azzardo e legge

KGC, scoperte nello scandalo di UB, si punta su Russ Hamilton

Condividi
La Kahnawake Gaming Commission ha parlato. Circa nove mesi dopo lo scoppio dello scandalo sulla truffa di UltimateBet e una lunga serie di investigazioni in merito, la KGC non solo ha rilasciato una dichiarazione sulle sue scoperte ma ha puntato la persona che ritiene essere più responsabile per la truffa - Russ Hamilton.

Nonoistante lo scandalo UltimateBet sia stato reso pubblico per la prima volta nel Marzo del 2008, il sito ha riconosciuto che sia stato avvertito della truffa dai giocatori a Gennaio. Le investigazione dell’UB hanno portato la verifica della società da parte di terzi, di una da parte della società Tokwiro Enterprises, un’altra sulla stessa UB, ed ancora un’altra da parte di un ascoltatore esterno di nome Frank Catania per investigare su Tokwiro. Due delle quattro si sono concluse, la più recente questo Luglio con il coinvolgimento di Tokwiro delle sue investigazioni sulla sua stessa società, i risultati delle quali hanno fatto nuova luce sullo scandalo. La dichiarazione fa notare che c’erano 19 account e 88 username utilizzati da giocatori falsi, c’è stata una serie di verifiche su tutti i giocatori falsi, ed il processo di rimborso sarebbe ripreso una volta che questo fosse stato completato.

Siccome la comunità di poker attendeva con ansia la diffusione delle scoperte della KGC, dato che avrebbe imposto sanzioni ad UB, e con la speranza di raccogliere nuove informazioni sullo scandalo per rendere le parti interessate consapevoli di quello che ne è venuto fuori, la rassegna stampa della KGC inviata il 29 Settembre ha fornito molto più di quanto ci si aspettasse. Si è detto fossero solo le scoperte iniziali, il che indica che potranno essere svelate più informazioni in futuro.

La KGC ha dichiarato in maniera inequivocabile che il campione del Main Event delle 1994 World Series of Poker Russell Hamilton è stato “la persona maggiormente responsabile e colui che ha tratto maggior beneficio dall’incidenza delle molteplici truffe” tra Maggio 2004 e Gennaio 2008. Ci sono dichiarazioni divergenti riguardo l’affiliazione di Hamilton con UltimateBet, dato che qualcuno ha dichiarato che fosse uno dei proprietari e le dichiarazioni della KGC puntano il dito su di lui come un singolo “associato al programma di affiliazione con UltimateBet” ma la KGC punta direttamente contro Hamilton e nota come l’imposizione legale e giudiziaria lo incastrino come responsabile.

Altre sbalorditive informazioni contenute nella rassegna stampa erano pertinenti alla somma di denaro sottratto da coloro che hanno tratto beneficio dalle truffe. La KGC ha detto sia corrispondente a $6.1 milioni, e la maggioranza dei rimborsi per i giocatori cominceranno il 3 Novembre 2008. In più UltimateBet dovrà pagare alla KGC la somma di $1.5 milioni per non aver proibito o impedito attività fraudolente.

Il periodo della diffusione delle scoperte è lo stesso dell’Aruba Poker Classic, l’unico e più grande torneo live sponsorizzato da UltimateBet, avviato il 27 Settembre. Ma dall’altro lato, rispetto alle scoperte sullo scandalo di Absolute Poker, che non ha mai nominato colpevoli ed ha imposto una poco clemente multa di $500,000 ad AP, i risultati iniziali dell’investigazione della KGC sullo scandalo di UB sembra essere più appropriatamente severa rispetto ai crimini commessi

Segue la rassegna completa:

Kahnawa:ke Gaming Commission Impone sanzioni ad Ultimate Bet per episodi di truffa
Per il rilascio immediato:

(MOHAWK TERRITORY OF KAHNAWAKE - 29 Settembre, 2008) Il presidente della Kahnawa:ke Gaming Commission ("KGC") Dean Montour oggi ha annunciato le scoperte iniziali del causa condotta sul concessionario Ultimate Bet, ed anche le sanzioni che saranno imposte.
Secondo il presidente della KGC Chairman Montour, la Commission ha verificato le informazioni fornite nei mesi passati da Frank Catania della Catania Gaming Consultants di New Jersey; Gaming Associates, una società di testing Asutraliana ; e possessore della licenza . Montour ha detto, "I membri della Commissione hanno fatto diverse scoperte sul truffa che è avvenuta sul sito di Ultimate Bet compresa l’identificazione di alcuni dei responsabili individuali per questi episodi oltre ad altre significative violazioni delle Kahnawa:ke Interactive Gaming Regulations."

La Commissione ha trovato chiara e convincente evidenza nel supportare le conclusioni che per le date approssimative tra Maggio 2004 fino a Gennaio 2008, Russell Hamilton, un associato individuale del programma di affiliazione di Ultimate Bet, sia stata la principale persona responsabile e beneficiaria dei molteplici episodi di truffa. Inoltre, la KGC è attualmente in contatto con le agenzie legalmente autorizzate ed intende cooperare completamente nella accusa degli individui coinvolti negli episodi di truffa presso UB .

Mr. Catania dichiara, "La mia intenzione è di fornire più informazioni appena saranno disponibili, nonostante le informazioni già a disposizione oggi della KGC riguardanti Ultimate Bet garantisca alla KGC di poter prender provvedimenti. Qualunque prova sarà ulteriormente scoperta riguardo la truffa, registrazioni trattenute o distrutte nella nostra costante investigazione, saranno riportate alla KGC ed alle agenzie per gli appropriati provvedimenti."

Come risultato delle scoperte della KGC, la Commissione ha richiesto un incontro speciale, al quale è stato all’unanimità deciso di imporre le seguenti sanzioni ad Ultimate Bet:

1. Ultimate Bet è costretta dal 3 Novembre 2008, sotto la stretta sorveglianza della KGC, i suoi impiegati ed agenti, a cominciare a rimborsare tutti gli account dei giocatori che sono state vittime in qualsiasi modo delle truffe da parte di individui sotto il controllo e la supervisione del concessionario. E’ stato stimato che Ultimate Bet debba rimborsare $6.1 milioni di dollari.

2. Ultimate Bet a partire dal 3 Novembre 2008 dovrà rimuovere qualunque persona sia ritenuta "inadatta" dalla KGC da ogni coinvolgimento con la società, che deve includere tutti i livelli si proprietà, gestione e operatività. Ad Ultimate Bet durante il periodo fino al 3 Novembre è richiesto di continuare a fornire tutti I dettagli delle operazioni giornaliere della società. Questo deve includere anche le registrazioni giornaliere dei giochi a Frank Catania o chi lo rappresenta. E’ anticipato che questa azione provvederà al controllo completo ed alla prevenzione di ogni altra improprietà o errore in modo da assicurare al pubblico che venga offerto un gioco sicuro ed onesto e che tutti i soldi dei giocatori siano protetti.

3. Il sistema di controllo su Ultimate Bet come definito nella sezione 9 delle Kahnawa:ke Interactive Gaming Regulations è stato modificato per prevenire ogni altro episodio di truffa o relative inaccortenze.

4. Ultimate Bet non cancellerà nè modificherà nessuna registrazione, sia esso una registrazione web o una registrazione del gioco come richiesto dalle Kahnawa:ke Interactive Gaming Regulations continuerà a rendere queste registrazioni immediatamente disponibili per ispezioni da parte di KGC o dei suoi agenti.

5. Ultimate Bet deve immediatamente pagare una multa di $1.5 Milioni di dollari alla KGC per il suo fallimento nell’aumentare e rinforzare le misure per proibire attività fraudolente.

6. Il mancato compimento da parte di Ultimate Bet di queste misure comporterà l’immediata revocazione della licenza di gioco concessa da KGC.