Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Persone nel Poker | Poker Superstars

Dove Sono ora – Phil Gordon

Condividi
“Dove sono ora” è una rubrica che tratta i giocatori di poker – non solo i professionisti – attraverso le loro esperienze. Alcuni dei giocatori sono venuti a mancare ma non sono stati dimenticati.


Quando mi sono avvicinato per la prima volta al poker, lo hanno fatto anche molti altri durante quello che è stato definito l’enorme “poker boom,” Mi è sembrato sempre di vedere gli stessi pochi giocatori in tv. A volte questi giocatori erano veterani del poker, e di solito erano molto bravi, a volte facevano da commentatori in uno spettacolo di poker, cercando di spiegare il gioco alle persone che vi si erano avvicinate da poco. Una delle persone che sembrava sempre spiegare il gioco in modo tranquillo e semplice da capire era Phil Gordon. Gordon ha continuato ad essere un ambasciatore del poker, offrendo i suoi commenti, ed in alcuni casi, i suoi soldi, per fare del mondo del poker un posto migliore.

Phillip Stewart Gordon è nato il 6 Luglio 1970 nella piccola città di Stone Mountain, in Georgia. Da giovane Gordon era un grande appassionato di computer, e trascorreva la gran parte del suo tempo studiando tutto il possibile su di loro. Il suo interesse nei confronti del poker è arrivato quando una zia di nome Lib gli ha mostrato il gioco. Gordon vide un sacco di somiglianze tra il poker e quello che stava studiando sui computers, come le diverse equazioni e l’applicazione di queste in entrambi gli ambiti. Sfortunatamente, Gordon perse sua zia Lib per un tumore, ma questo lo spinse a cominciare la “Bad Beat on Cancer” che iniziò nel 2003. Egli è anche un membro della “Cancer Research and Prevention Foundation .”

Comunque, durante la gioventù, Gordon si sarebbe concentrato principalmente sulla sua educazione, cosa in cui avrebbe eccelso. A soli 15 anni, Gordon è entrato nella Georgia Tech University, dove ha guadagnato una borsa di studio dopo esser stato nominato finalista della National Merit Scholarship, uno dei più alti riconoscimenti nel campo dell’educazione. Com’era prevedibile, Gordon continuò gli studi ed ottenne una laurea in Scienze Informatiche all’età di 21 anni.

Come qualunque aspirante scienziato informatico, Gordon si trasferì a Silicon Valley, nella California del Nord, per trovare un lavoro. Gordon trovò un paio di lavori, anche nella Lockheed e nella Santa Cruz Operation, ma forse, sulla strada della svolta, si appassionò ad una nuova compagnia, di nome Netsys Technologies. Gordon diventò il primo impiegato mai assunto dai fondatori ogininari. La società, specializzata nello sviluppo di simulazioni di network al pc, crebbe fino ad avere 50 impiegati, e suscitò l’interesse di alcune delle più grandi società informatiche. Nel 1996, soltanto 5 anni dopo la fondazione, è stata venduta alla Cisco Systems per una cifra oscillante tra gli 80 ed i 100 milioni di dollari. Nonostante Gordon fosse al suo primo impiego, si vide aumentare a dismisura le sue entrate, il che lo rese multimiliardario a soli 26 anni.

Gordon avrebbe speso i successivi 5 anni a viaggiare per il mondo con un gruppo di amici. Il viaggio ha portato il gruppo in 50 Paesi. Quando tornò negli Stati Uniti, lui ed i suoi amici viaggiarono anche per l’America per un anno per assistere ai maggiori eventi sportivi. Dal Super Bowl all’Indianapolis 500, il gruppo ha assistito a qualunque cosa. Cosa bellissima se te le puoi permettere.

Durante i suoi viaggi, Gordon si è avvicinato nuovamente al poker, e mentre viaggiava per il mondo, ha pensato di provarci. Grazie al suo bankroll, Gordon poteva approcciasi al gioco ai livelli più alti, anche se si ritrovò a pagare lezioni molto costose. Comunque, più che come la scuola, e la sua carriera professionale, Gordon sembrava avere ciò che serve già dall’inizio.

La sua prima esperienza nelle World Series of Poker, nel 2000, lo ha visto piazzarsi 14° nel $2,500 Limit Omaha Hi/Lo e 26°nel $3,000 Pot Limit Hold’em event. Nonostante non fossero vincite grosse, erano più di quanto molta gente fosse arrivata nella sua prima volta alle World Series of Poker. L’anno seguente, Gordon avrebbe fatto molto di più, piazzandosi 4° nel Main Event per $399,610.


Ci sono persone che sembrano avere una fantastica combinazione di fortuna ed abilità che permette loro di trovarsi al posto giusto nel momento giusto. Gordon le aveva entrambe, in gamba abbastanza da lavorare a Silicon Valley, ma anche fortunato abbastanza da trovarsi lì quando le più grandi società cercavano società più piccole come caramelle, e trasformarsi in uno dei 50 ventenni più ricchi. Gordon ha mostrato anche abbastanza abilità da arrivare al tavolo finale nel Main Event del 2001, appena in tempo prima del “Poker Boom,” in modo da capitalizzarsi in molti modi.

Uno dei modi in cui Gordon ha fatto fruttare sè stesso è diventando un autore, e scrivendo alcuni dei primi libri di poker sul mercato. “Poker: The Real Deal,” è stato pubblicato nel 2004, ed è stato un successo immediato, vendendo più di 100,000 copie nei primi 5 mesi in libreria. Da allora continua ad essere uno dei libri di poker più venduti. Gordon ha anche scritto i “Little Blue, Green, and Red Poker books”, che sono altrettanto famosi. Lo stile di scrittura di Gordon è un metodo didattico di semplice lettura, adatto ad ogni tipo di approccio. Al culmine della sua carriera da scrittore, ha anche interpretato un DVD didattico dal titolo “Final Table with Phil Gordon.” Questo DVD ha vinto un riconoscimento nel 2005 come uno dei migliori video didattici sul mercato.

Phil Gordon ha curato molto il ruolo di insegnante ed ambasciatore del poker, e dice di essere convinto che chiunque possa diventare un campione di poker con la giusta determinazione e predisposizione mentale. Questo mi fa chiedere se pensasse lo stesso quando era il commentatore del Bravo’s Celebrity Poker Showdown, dove si sentiva sempre in dovere di dirci quello che i giocatori sbagliavano. Nonostante il livello del gioco non fosse proprio il massimo in quello spettacolo, lo erano sicuramente i commenti di Gordon. Gordon ha anche partecipato a molteplici tavoli finali di Main Event alle WSOP, assieme ad altri grossi eventi.

Anche se la lista dei tornei giocati da Gordon non è lunga come quella di molti altri giocatori, è allo stesso modo impressionante. Gordon vanta di 16 piazzamenti a premio alle WSOP. Ma vanta anche grossi piazzamenti al World Poker Tour, quando ebbe inizio, vincendo il $5,000 WPT Championship Event nel 2004 per $360,000. A Novembre 2006 Gordon, professionista di Full Tilt Poker, vinse la Fulltiltpoker.net Championship per $600,000, la sua vincita più grande in tornei finora. Ha ottenuto inoltre un’altra vittoria a sei zeri giusto un mese fa quando ha vinto il torneo “Poker After Dark,” trasmesso in tv dalla NBC, superando nomi del calibro di Todd Brunson e Phil Hellmuth Jr.

E sono giunto alla fine di questa storia, realizzando che Gordon non è cambiato molto da quando lo seguo. E’ ancora in televisione tutte le sere, a vincere soldi o a commentare le vittorie di altri. Ancora spicca nei tornei più importanti e ancora continua ad offrire la sua esperienza a coloro che vogliono imparare a giocare.

Major Tournament Results

05-Gen-2009 $ 20,000 Week 2 - Speak Your Mind
Poker After Dark V, Las Vegas 1° $ 120,000

14-Apr-2008 $ 20,000 Week 10 - "Commentators"
Poker After Dark III, Las Vegas 5°

24-Giu-2007 $ 1,500 Mixed Hold'em (Limit/No Limit)
38° World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas 15° $ 7,309

21-Giu-2007 $ 1,500 No Limit Hold'em
38° World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas 28° $ 16,989

21-Mag-2007 $ 5,000 No Limit Hold'em - Championship Event
WSOP Circuit - Harrah's New Orleans, New Orleans 4° $ 116,697

12-Mar-2007 $ 20,000 Week 8
Poker After Dark, Las Vegas 5°

02-Mar-2007 $ 25,000 No Limit Hold'em
2007 NBC National Heads-Up Championship, Las Vegas 9° $ 25,000

12-Feb-2007 $ 20,000 Week 6
Poker After Dark, Las Vegas 2°

23-Nov-2006 No Limit Hold'em
FullTiltPoker.Net Championship, Las Vegas 1° $ 600,000

13-Lug-2006 $ 2,500 Short Handed No Limit Hold'em
37° World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas 16° $ 14,467

08-Lug-2006 $ 1,000 No Limit Hold'em
37° World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas 56° $ 4,636

29-Giu-2006 $ 1,500 Limit Hold'em
37° World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas 42° $ 5,831

27-Giu-2006 $ 1,500 No Limit Hold'em
37° World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas 46° $ 9,094

13-Lug-2005 $ 20,000 No Limit Hold'em
FullTiltPoker.Net Championship, Las Vegas 5° $ 33,000

17-Giu-2005 $ 1,500 No Limit Hold'em Shootout
36° World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas 3° $ 75,350

12-Giu-2005 $ 2,000 Pot Limit Hold'em
36° World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas 27° $ 4,970

08-Giu-2005 $ 1,000 No Limit Hold'em
36° World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas 8° $ 66,055

08-Mag-2004 $ 1,500 No-Limit Hold'em Shootout
35° World Series of Poker (WSOP) 2004, Las Vegas 36° $ 2,000

27-Apr-2004 $ 1,500 Pot Limit Hold'em
35° World Series of Poker (WSOP) 2004, Las Vegas 22nd $ 3,000

03-Mar-2004 $ 5,000 WPT No Limit Hold'em Championship Final Day
2004 - Bay 101 Shooting Stars, San Jose 1° $ 360,000

09-Ott-2002 WPT Aruba No Limit Hold'em - Pro's Bracket
Ultimate Bet Poker Classic, Palm Beach 1° $ 250,000

07-Mag-2002 $ 2,500 Omaha Hi/Lo Split
33° World Series of Poker (WSOP) 2002, Las Vegas 3° $ 33,840

28-Apr-2002 $ 2,000 Pot Limit Hold'em
33° World Series of Poker (WSOP) 2002, Las Vegas 6° $ 14,220

14-Mag-2001 $ 10,000 Championship Event - No Limit Hold'em
32nd World Series of Poker (WSOP) 2001, Las Vegas 4° $ 399,610

09-Mag-2000 $ 3,000 Pot Limit Hold'em
31° World Series of Poker (WSOP) 2000, Las Vegas 26° $ 3,600

07-Mag-2000 $ 2,500 Limit Omaha Hi/Lo
31° World Series of Poker (WSOP) 2000, Las Vegas 14° $ 4,400