Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Notizie Calde

High Stakes Poker- Stagione 5, Episodio 1

Condividi
Il tanto atteso ritorno di High Stakes Poker sul Network è finalmente arrivato! Presentato Ospitato da Gabe Kaplan e AJ Benza, lo spettacolo comincia la sua quinta stagione di trasmissione al Golden Nugget, dove c’è stata la prima. La trasmissione di questa stagione richiede un buy-in di almeno $200,000, ed i bui e le ante sono state alzati dal vecchio format da 300-600-100 a 400-800-200.

Molte persone saranno familiari a coloro che hanno seguito lo show durante le precedenti stagioni. L’azione della prima sera, è stata scaldata da Barry Greenstein, Doyle Brunson, Eli Elezra, Daniel Negreanu, e David Benyamine, tutti sono poi apparsi di frequente durante lo svolgimento dello show. In aggiunta al mix iniziale, per cominciare la nuova stagione, ci sono due leggende di Internet, Tom “durrr” Dwan ed Illari “Zigmund” Sahamies, entrambi giocano su Full Tilt Poker, oltre al campione in carica del Main World Series of Poker, Peter Eastgate, il più giovane vincitore nella storia dell’evento.

L’ azione è cominciata veloce e vivace sin dall’inizio, ed i giovani hanno dimostrato di non essere affatto intimiditi. Dopo due callers iniziali, Eastgate ha rilanciato di $5,000 con 9[c]-8[c], per essere poi vittima di un RERAISE a $16,600 da parte di Dwan con K[h]-9[h]!! Ilimpers iniziali hanno foldato, ed Eastgate ha chiamato. Il flop era K-5-4 rainbow, e Dwan ha checkato. Eastgate ha tentato di prendersi il piatto con una puntata di $20,000, ma Dwan ha chiamato. Il turn ed il river hanno visto J[s] e 10[c], ed Eastgate ha abbandonato la mano.

Dopo la mano, Doyle Brunson ha detto che, ai “vecchi tempi”, non avrebbero mai pensato di giocare K-9, ed ora i giocatori addirittura rilanciano. Questo è stato il primo dei tanti tentativi dei giocatori di entrare nella testa di Dwan durante la partita, ma nessuno di loro ha avuto successo. Brunson ha poi detto a Dwan che è stato il giocatore più lento contro cui abbia mai giocato, al che Dwan ha risposto che si prende del tempo in più dal momento che gioca molte più mani di tanti altri. Dwan ha mostrato con insistenza che non avrebbe permesso ai giocatori più anziani di capire il suo gioco, e che il suo approccio mentale è altrettanto forte che le sue abilità nel gioco.

La prima mano è stato oggetto di discussione per un’intera ora dello show, che ha visto Dwan coinvolto nella maggior parte delle mani mostrate, contro una varietà di giocatori. Nonostante abbia perso un piatto da oltre $170,000 a favore di Eastgate quando entrambi hanno voltato tre 6, con Eastgate che ha vinto per il kicker (Asso), Dwan è riuscito ad arrivare quasi alla vittoria con un gioco molto aggressivo tipico di alcuni dei giocatori più avventurosi delle precedenti stagioni, come Elezra e Negreanu, che invece hanno giocato meno mani che in passato.

Ma non tutto girava attorno ai nuovi giocatori, comunque. Un classico duello tra due Grandi, Brunson e Negreanu è arrivato all’inizio della partita. E’ cominciato con un raise di Negreanu a $2,500 con 10[h]-9[h], Doyle ha soltanto CHIAMATO con due K neri, e Zigmund ha affrontato un call perdente con Q-9 serviti.

Il flop ha dato 7[h]-6[h]-2[d], dando a Negreanu un progetto di scala reale. Lo ha spinto con una puntata di $5,500, Brunson ha rilanciato a $15,500 con la sua coppia, e Zigmund ha foldato. Daniel poi ha chiamato il raise, lasciando il piatto abbastanza basso. Il turn è stato un 7[s], Daniel ha checkato, e Doyle anche, sapendo che Daniel sarebbe stato capace di puntare con un 7 pre-flop. Un 10[s] è arrivato al river, Negreanu ha checkato, e Brunson ha puntato $30,000. Nonostante avesse una coppia alta al river, Negreanu non ci ha pensato due volte a muckare la mano, immaginando cosa avesse Brunson. E’ stato un classico scontro tra due dei migliori giocatori cash di tutti i tempi, due uomini che conoscono l’uno le tendenze dell’altro essendosi incrociati innumerevoli volte ai tavoli con il passare degli anni.

Un nuovo spazio nello spettacolo di quest’anno è un’occhiata all’ “high pressure moment (il momento di maggior pressione)” della serata.
E’ arrivato con la seguente mano: In posizione iniziale, Greenstein ha rilanciato a $2,600 con A-J serviti, per vedersi Dwan (con K[d]-5[d]), Elezra (J[c]-8[c]), Eastgate (5[s]-4[s]) e Brunson (10[c]-9[c]) chiamare. Non era solito vedere quattro o più giocatori vedere il flop durante questa serata.

Il flop è arrivato con 8-3-3 rainbow, con un fiori. Greenstein ha puntato $7,000 ed Elezra ha chiamato. Da notare che la puntata di Greenstein era una standard continuation bet, non avendo nulla al flop, e la doppia coppia di Elezra, 8 8-3 3, era la mano migliore fino a quel momento.

Il turn è Q[c], che ha aggiunto la possibilità di un colore per Elezra. Entrambi i giocatori hanno checkato. Il river era K[h], e Greenstein, sapendo che sarebbe stato battuto, ma sentendo la debolezza del rifiuto al raise o ad una puntata al turn di Elezra, ha puntato $25,000, spingendo Elezra a lasciare la sua mano.

Un paio di mani sono state disputate anche tra Dwan e Benyamine. La più interessante delle due ha visto un call di Dwan dal bottone con 5[h]-4[h], e Benyamine rilanciare dal piccolo buio con Q-9 off(bambini, non cercate di farlo a casa!). Dwan ha chiamato, ed il flop è arrivato con K-J-10 con due cuori, dando a Benyamine una scala floppata e a Dwan progetto di colore. Benyamine ha puntato $8,400 in un piatto di $13,200, e Dwan ha chiamato.

Il turn è stato 2[s], Benyamine ha puntato $17,500 in un piatto da $30,000 e Dwan ha chiamato ancora. Il river ha rivelato un 9[d], e Benyamine ha tentato una puntata furba di $12,000, sperando di apparire debole, in modo da spingere Dwan al rilancio. Dwan ha foldato, comunque, e Benyamine ha guadagnato un piatto di $65,000.

La mano finale della serata è stata un oggetto di lezione nella quale i consigli di Dan Harrington nel suo libro sul gioco cash, si sono rivelato fondati con una coppia con un top kicker. Negreanu ha chiamato dal bottone con J[c]-2[c]. Eastgate dal piccolo buio ha rilanciato a $4,000 con A-K serviti, e Brunson dal grande buio (J-10 serviti) e Negreanu hanno chiamato.

Il flop è arrivato con 2-2-K, con due cuori. Eastgate ha puntato $6,000 in un piatto da $13,600, Brunson ha foldato e Negreanu ha chiamato regolarmente con tris di 2. Il turn ha dato J[d], regalando a Negreanu un full. Eastage, non avendo ancora realizzato in quale pericolo si trovava, ha puntato $14,000 nel piatto da $25,600,e Negreanu ha continuato a chiamare, tentando di far credere di essere in una mano con progetto.

Un 8 nero è arrivato al river, ed Eastgate ha tentato una puntata del valore di $19,000 in un piatto da $53,600, e Negreanu ha rilanciato a $59,000. Eastgate ha riflettuto per un po’, poi ha capito di esser stato battuto ed ha foldato la mano. Anche se è riuscito a salvarsi da una puntata al river non è stato in grado di evitare la perdita di oltre $40,000 nella mano.

Se il primo episodio porta qualche segno, questa stagione promette di essere uguale a quelle che abbiamo visto in precedenza. Con un mix esplosivo di giocatori ultra-aggressivi e altri che afferrano le loro occasioni con un po’ più di attenzione, ci saranno i fuochi d’artificio. High Stakes Poker resta, a mio parere, la migliore trasmissione televisiva di poker.