Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | World Series of Poker | WSOP

ESPN-Revisione Televisiva delle WSOP– 25 Agosto, 09

Condividi
Con le World Series of Poker arriviamo quindi al Days 1C e 1D del Main Event. La prima ora si è concentrate su Daniel Negreanu, seduto al tavolo televisino, e su Phil Hellmuth, al tavolo due. Il commentatore Norman Chad ha fatto un breve confronto tra I due giocatori: Mentre Negreanu porta con se un’energia positiva al tavolo, Hellmuth al contrario no. Mentre Daniel non eccelle al Main Event, Hellmuth tende a farlo invece. E infine, Negreanu non indossa mai perizomi al tavolo, mentre Hellmuth…….

Il “Poker Brat” fa il suo ingresso vestito da “Caesar”, circondato da modelle in toga. Ha camminato fino al tavolo, si è seduto, è subito ha giocato la sua prima mano, che ha foldata al flop su una puntata dell’avversario, sapendo che stava bluffando il suo avversario (così era), ma che per questa volta lasciava correre.

Jeff Lisandro per un breve period è stato avvicinato al Player-of-the-year, e l’abbiamo visto in una mano dove con coppia di assi si è trovato di fronte due con Q-10. Al flop è scuito sia il Q che il 10, e tutti e tre sono andati per I resti, e Lisandro centra un “back doored Broadway” quando al turn e al river escono J-K, eliminando entrambi i giocatori.

Era abbastanza evidente che Negreanu non stave bene dall’inizio della serata. Il suo naso era rosso, I suoi occhi erano stanchi e non aveva la sua vivacità di sempre. E’ stato eliminato su un flop di 10-10-7, un giocatore punta e Negreanu va all-in con coppia di tre, scontrandosi contro coppia di donne. Questa è stata una dimostrazione di quanto sia importante stare in fomra e allenati mentalmente e fisicamente.

Nel frattempo, Hellmuth ha avuto un sali e scendi nella prima sessione. E’ stato bluffato quando sul board c’erano 4 quadri, con il suo avversario che lo punzecchiava dicendogli di aver imparato a giocare leggendo i libri suoi, di Hellmuth. Poi ha floppato una nut straight con J-8, ed è andato all-in, facendo passare l’avversario. Ha avuto un paio di mini crolli, poi ha rilanciato con coppia di jack trovando il call di un avversario con K-8 suited, che ha floppato poi un K e anche un altro K al river, prendendosi vari insulti da Hellmuth, e dopo, quando floppa un’altra straight con J-8, con il suo avversario che aveva solo quattro quinti di colore al river. All in all, tutto facile per il Poker Brat.

I due giocatori ripresi nella seconda ora erano il “2008 Player of the Year” Erick Lindgren e il campione in carica del Main Event Peter Eastgate. Durante l’ora, abbiamo visto Ivey eliminare un giocatore con A-A contro K-K, e dominare il suo tavolo, solo come lui sa fare arrivando a fine giornata con uno stack imponente.

Comunque, il tavolo televisivo mostra Lindgren giocare il suo stile travolgente che lo ha accompagnato per tutte le WSOP 2009. La miglior mano che la telecamera ha visto giocare Lindgren in questa ora, è stata quando c’erano già due limp con coppia di otto e A-7 offsuite. Quando Lindgren fa CALL con coppia di assi, si crea un piatto con cinque call dato che I bui chiamano. Dopo un flop di J-5-5, Lindgren CHECKED! Dopo un kappa al turn, il giocatore con A-7 fa un tentativo per prendere il pot, e poi fa una puntata ancora più grande al river, facendo passare Lindgren la mano migliore. I commentator sono rimasti sorpresi dalla decisione di Lindgren di far entrare così tatne persone nel piatto con coppia di assi, e anche dalla sua passività nel giocare la mano.

Eastgate, dall’altra parte, ha avuto un’ora un po’ fortunata (centrando il set al river quando si trovaa indietro), molte volte partendo in svantaggio, e finalmente, una grande lettura con coppia di kappa contro un possibile flush board, quando il suo avversario ha fatto un grosso raise al river con un busted draw. Comunque è stato attivo per tutto il tempo, imprevedibile, ed è sopravvisuto per difendere il suo titolo.

Nella prossima settimana si andrà al Day 2, e abbiamo promesso un tavolo di primo livello con Greg Raymer e Jason Alexander, con il comico che cercherà di allungare “l’estate di George”. Tornerò settimana prossima per il continuo. A presto.