Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Eventi di Poker | WPT

Bichon Vince Torneo Inagurale del WPT Merit Cyprus Classic Main Event

Condividi
Il World Poker Tour ha deciso l’anno scorso di iniziare la sua nuova avventura con tornei in giro per tutto il mondo. Il più recente di questi tornei si è svolto a Cipro nel mar mediterraneo, e sarà la prima volt anche in questa località si terrà un torneo di poker di livello internazionale, il Merit Crystal Cove Hotel e Casino da il ben venuto a molti giocatori proveniente da tutto il mondo, nonostante si trovi un po’ lontano. Con Jack McClelland come direttore tecnico, il torneo ha preso il via il 6 Settembre.

Nel Day 1A si sono visti 91 giocatori registrati, tra I quali abbiamo trovato grandi nomi del calibro di Dan Harrington, Huck Seed, Jeff Lisandro, Antonio Esfandiari, Roy Winston, Layne Flack, Ludovic Lacay, Shaun Deeb, Soren Kongsgaard, Sorel Mizzi, Danny Wong, e John Tabatabai. Quest’ultimo subito è diventato chip leader e ci è rimasto fino alla fine della giornata, concludendo il day con 178,275 chips.

Nel Day 1B altri 90 giocatori si sono visti, per un totale di 181 giocatori per un montepremi da $1,755,700. Altre face ancora più note si sono viste nel secondo giorno, includendo Chris Ferguson, Andy Bloch, Howard Lederer, John Juanda, Allen Cunningham, Patrik Antonius, Phil Gordon, Mike Matusow, Kelly Kim, Lee Markholt, Eli Elezra, November Nine member James Akenhead, Annette Obrestad, Jean-Robert Bellande, David Bach, e Yosh Nakano. Alla fine della gioranta, Phil Gordon è il nostro chipleader con 157,400.

Terminati il day1a e day1b, il torneo è ripreso con 125 giocatori che diventeranno 55 alla fine della gioranta. I due chipleaders John Tabatabai e Phil Gordon sono stati eliminate prima della fine della giornata, e altri grandi nomi li hanno seguiti a ruota. A fine giornata il nuovo chipleader è Nenad Medic, che termina con 277,000 chips. Gli altri nomi noti nella top 10 sono Antony Lellouche in terza, Tommy Vedes in quinta, Huck Seed in settima, Layne Flack in ottava, e Rep Porter in decima.

Il Day 3 I restanti 55 si daranno battaglia per resistere fino a fine giornata, quando si rimarrà in 21. Molti nomi important sono riusciti a passare anche questa giornata, nomi del calibro di Chris Ferguson, Andy Bloch, Allen Cunningham, Bruno Fitoussi, Roy Winston, Dan Harrington, e Yosh Nakano. Ma alla fine della giornata, Layne Flack è il chipleader con 915,000, seguito in seconda posizione da Rep Porter. Steven Fung in terza, e Antony Lellouche e Huck Seed in quarta e quinta.

Si è rimasti in 21, sarebbe stato utile unire I day 4 e 5 e terminare tutto in un giorno, ma gli organizzatori hanno preferito mantenere inalterato il calendario e terminare la giornata a 10 giocatori. Ci sono volute poco più di due livelli per fare ciò. Il gioco è partito un po’ lento, ma appena sono stati eliminate due giocatori, siamo entrati nella zona bolla. Allora lo short-stacked Anthony Aboukhalil va all-in per le sue ultime 20K con K♣-6♣ contro A♠-Q♥ di Antony Lellouche. Il board J♥-7♠-8♣-3♥-9♣, e Aboukhalil esce in 19esima posizione sulla bolla.

I 18 rimasti vengono fatti risedere su due tavoli. Subito così si ha una eliminazione, con Tommy Vedes che esce in 18esima posizione ($17,300). Antony Lellouche, altro nome noto esce in 14esima posizione ($19,030), e la giornata finisce con Kelly Kim fuori in 11esima posizione ($20,760). Quando gli ultimo dieci iniziano a contare le proprie chips, Rep Porter è il chipleader con 1,786,000, seguito da Jonathan Little con 972,000. Layne Flack, Steven Fung, e Huck Seed completano I top 5.

Il Day 5 inizia lento ma subito dopo poco Layne Flack esce in decimal posizione ($20,760), seguito da Nenad Medic in nona ($27,680), e Jonathan Little in ottava ($38,940). Per vedere l’ultima eliminazione priam del tavolo finale, non sie è dovuto aspettare molto. Huck Seed infatti va all-in con A♦-J♦. Thomas Bichon chiama con K♠-Q♦, il board esce 2♠-Q♥-10♣-9♦-9♥, e Seed non parteciperà al final table, e vicne $56,240 per il settimo posto.

Ecco il Final Table:
Seat 1: Thomas Bichon 1,079,000
Seat 2: Steve Fung 732,000
Seat 3: Uri Keidar 1,753,000
Seat 4: Rony Jazzar 1,796,000
Seat 5: Janar Kiivramees 727,000
Seat 6: Rep Porter 1,115,000


il gioco riprende con Porter che raccoglie chips, e entrambe le volte le raccoglie contro Jazzar. Questo porta Jazzar dalla chip lead ad una situazione da push o niente. Viene coinvolto così in una mano con Bichon e Keidar, vedono il flop 7♠-Q♠-2♥, e Jazzar che punta per primo, fa passare Bichon e riceve un check-call da Keidar. Dopo un 5♦ al turn, Jazzar va all-in, e Keidar check-called con 8♠-6♠ per il flush draw. Jazzar mostra K♣-Q♦ per la top pair, ma un 10♠ esce al turn per il flush. Rony Jazzar eliminato così in sesta posizione, $73,535.

Dopo questa eliminazione il gioco diventa molto lento, con poca azione. Un po’ di azione si è vista grazie a Fung che raddoppia attraverso Porter.

Kiivramees non è stato molto attivo al tavolo, quindi una volta sul big blind e dopo che Fung rilancia, Kiivramees va all-in per 890K con coppia di 5. Fung chiama con coppia di 9, il board esce J♠-3♣-J♦-8♦-7♣. Janar Kiivramees out in quinta, $90,835.

Rimasti in quattro, Fung perde un po’ di colpi quando fa raddoppiare sia Bichon che Porter. Ma lo stesso Porter prende un colpo quando Keidar gli prende circa 500K in una sola mano, e poi quindi Bichon riesce anche a raddoppiare su di lui. Rimasto con meno di 50K in chips, Porter riesce a raddoppiare tre volte per rimanere in gioco.

Ma al quarto tentative di raddoppio le cose non vanno come le tre precedenti. Keidar va all-in con Porter nel big blind, e Porter chiama con K♥-J♥. Keidar mostra A♥-9♥, e il board esce 2♦-4♥-5♣-9♣-10♥ , Rep Porter esce in quarta, $121,115.

Bichon divetna chipleader con 5 million, Keidar segue con 1.6 million, e Fung solo 500K.

Fung si trova a decider la sua permanenza nel torneo contro Bichon che è andato all-in dallo small blind. Fung vede 9♦-5♦ e decide per il call, e Bichon gira J♦-5♣. Il board 3♥-4♦-10♠-8♥-K♦, e Steven Fung eliminato in terza, $216,275.

Heads-up:
Thomas Bichon 5,600,000
Uri Keidar 1,600,000


Dopo due mani I giochi terminano. Keidar va all-in alla prima mano, ma Bichon non era pronto al call. La seconda mano iniza con un semplice raise di Keidar, seguito da un all-in da Bichon. Keider chiama con J♥-10♦, e Bichon mostra coppia di sette. Flop favorevole per Bichon , 7♣-A♠-K♠, ma Keidar trova uno straight draw. Un 10♥ al turn, e un 3♠ al river dichiarano finite il torneo. Uri Keidar esce così in seconda posizione per $380,645.

Thomas Bichon dalla Francia vince il torneo inagurale del WPT Merit Cyprus Classic per un primo premio da $579,165.