Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker

Boot Camp: Perdere la Disciplina

Condividi
Ho guardato le World Series of Poker quest’anno, come faccio sempre, e ho notato una cosa che non ho mai notato gli scorsi anni.

Alcuni dei migliori giocatori del mondo hanno disputato delle terribili World Series.

Erick Lindgren, per esempio, lo scorso anno è stato Giocatore dell’Anno, ma quest’anno, e solamente appena andato a premi.

C’erano altri favoriti, come Chris "Jesus" Ferguson , che avuto delle terribili series, e non posso dirvi perchè hanno fatto così male. Ma ho osservato Lindgren, e potrei essere in grado di dirvi perchè ha avuto delle serie terribili.

Ha perso la sua disciplina. Almeno da quello che ho visto dalla trasmissione, egli ha fatto check quando doveva puntare, altre volte ha giocato in maniera spaventosa e poi ha fatto dei call stupidi quando sapeva di dover puntare.

Non posso essere troppo critico con lui. E’ troppo un bravo giocatore. Ma posso mettermi nei suoi panni. Io ho perso la mia disciplina, la mia famosa disciplina, quest’anno, e sto avendo un anno di cattivi risultati.

Il gioco sta cambiando. Questo è quello che ha detto "Jesus" durante un’intervista al main event delle WSOP, parlando dei suoi scontri. Dice che I giocatori sono migliori, e le giocate fatte in passato non avrebbero avuto lo stesso risultato quest’anno.

Ma poi ha detto qualcos’altro di molto interessante. Ha detto che ha dovuto modificare il suo gioco, ma non l’avrebbe cambiato molto.

Il mio più grande problema quest’anno è di aver visto quello che ha visto "Jesus". Ho visto il gioco cambiare. Sapevo quindi di dover cambiare il mio stile. Ho pensato che significasse essere più aggressivo, fare dei call difficili e fare più mosse per sembrare più imprevedibile.

Scopro che stavo facendo troppi call perchè ero convinto che tutti provavano a bluffarmi (il che non era vero), che le persone cercavano di farmi passare col niente in mano (a volte, ma non sempre) e che giocavano mani deboli più di quanto facevo io.

Mi accanivo contro questi giocatori. Ero diventato uno di loro.

Non stavo giocando aggressivamente. Stavo giocando da stupidi. Non stavo giocando il mio gioco, e non solo quello, ero nel pallone. Facevo dei call quando sapevo di essere battuto, o solo per curiosità. Nessuna disciplina.

Ho fatto alcuni buoni cambiamenti al mio gioco. Rilancio di più per cercare di ingrandire il piatto con delle mani he lo giustificano. Sono più predisposto a passare quando sono da fuori posizione, invece di andarmi ad infilare in situazioni difficili. E occasionalmente cercherò di bluffare I giocatori che so che sono molto chiusi e posso avere la meglio quindi.

Ma non sono Tom Dwan . Non posso giocare ultra aggressivo. Non so come fare. Ma so come giocare da stupidi.

Quindi ho tenuto queste piccole modifiche fatte al mio gioco e sono ritornato al mio vecchio stile. Questo significa fare dei grandi fold. Ho imparato a giocare Omaha, e questo aiuta la tua disciplina, perchè se non fai grandi fold in questo gioco, non vinci.

Quando sono battuto, e di solito so quando, passo la mano. Aspetto occasioni migliori per mettere le mie chips nel piatto.

Si, questo significa che I giocatori intorno a me mi rilanceranno più spesso. Ma significa anche che piano piano sto ritrovando la mia disciplina. E se recupero la mia disciplina, posso ritornare a d essere un giocatore vincente.