Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker

Mike Sexton Entra nella Hall of Fame 2009

Condividi
I voti sono stati contati, e dalle nove nomination per la Poker Hall of Fame, Mike Sexton è il vincitore indiscusso del 2009. Sia al tavolo che fuori dal tavolo – sarà per sempre ricordato con il suo posto nella Hall of Fame, beginning dove la cerimonia ci sarà il 7 Novembre al Rio All-Suite Hotel and Casino in Las Vegas.

Sexton faceva parte dei nove in ballottaggio del 2009. La lista originale era di dieci, determinate dal pubblico, che includeva Tom Dwan, ma a causa dei requisiti necessari per ricevere una nomina, il suo nome è stato tolto dalla lista della Poker Hall of Fame Governing Council. I requisiti erano: aver giocato contro I migliori, giocato le high stakes, giocato bene e costantemente nel tempo, e essersi messo alla prova per molto tempo.

I candidate finali insieme a Sexton erano Barry Greenstein, Dan Harrington, Phil Ivey, Tom McEvoy, Men Nguyen, Scotty Nguyen, Daniel Negreanu, e Erik Seidel. Anche se voci di corridoio dicevano che a vincere sarebbe stato uno tra Greenstein, McEvoy, e Seidel, la maggior parte indicava Sexton vincitore indiscusso.

Le votazioni del 2009 sono state differenti rispetto alle passate stagioni. Dopo che il pubblico ha scelto I 10 finalisti, il Governing Council l’ha ridotto a nove, lo votazione finale poi è stata lasciata a 15 membri viventi della Hall of Fame e 15 membri dei media. Il 14 Ottobre a Las Vegas è stato annunciate che Mike Sexton è stato l’unico che ha raggiunto il 75% dei voti necessari per entrare nella Hall of Fame.

Sexton sarà il 39esimo membro della Poker Hall of Fame per commemorare I suoi 30 anni nel mondo del poker. Non solo è stato chiamato da molti “L’Ambasciatore del Poker” da molti per il suo coerente e duraturo impegno nel mondo del poker, ma è anche il commentatore del World Poker Tour, contribuendo alla sua fama e popolarità. Il suo lungo rapporto come porta voce e rappresentante di PartyPoker è stato un punto culminante della sua carriera, come i suoi risultati al tavolo. Con oltre $3.7 milioni vinti in carriera, includendo 1989 WSOP bracelet, 47 WSOP cashes, e il 2006 WSOP Tournament of Champions.

Una speciale cena sarà fatta in onore di Sexton a Novembre, dove parteciperanno tutti quelli della Hall of Fame, i media che hanno votato, amici e parenti di Sexton, e una piccola parte di pubblico. Ci sarà anche una cerimonia uffuciale il 7 Novembre al Rio in Las Vegas durante le 2009 WSOP Main Event final table.