Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | World Series of Poker | WSOP

2009 WSOP Main Event Final Table: Akenhead e Schaffel Fuori prima Della Pausa Cena

Condividi
Questo Luglio 2009 è iniziato il “World Series of Poker Main Event”, con 6,494 giocatori iscritti. Tutti eccitati all’idea di far parte dei nove finalisti di Novembre. Il 15 luglio, in tarda serata, finalmente Jordan Smith esce in decima posizione.

Il 7 Novembre finalmente è arrivato, e al Rio’s Penn & Teller Theater brulicava di media, giocatori, famiglie, amici, tifosi, e curiosi. I nove giocatori, chiamati November Nine, finalmente prendono il loro posto a sedere, circondati da telecamere e da tutto il resto. Un evento che al vincitore cambierà la sua vita. In palio per il vincitore ci sono $8.5 milioni su di un montepremi di $61,044,921, ma comunque tutti i nove finalisti si sono assicurati ben $1.2 milioni, perché questo sarà il premio per il nono classificato. Ecco la struttura del pagamento del tavolo finale:

1st place: $8,547,042
2nd place: $5,182,928
3rd place: $3,479,670
4th place: $2,502,890
5th place: $1,953,452
6th place: $1,587,160
7th place: $1,404,014
8th place: $1,300,231
9th place: $1,263,602

Dopo le introduzioni del commissario delle WSOP Jeffrey Pollack e il Direttore di Torneo Jack Effel, i November Nine sono stati presentati e hanno preso posto:

Seat 1: Darvin Moon 58,930,000
Seat 2: James Akenhead 6,800,000
Seat 3: Phil Ivey 9,765,000
Seat 4: Kevin Schaffel 12,390,000
Seat 5: Steven Begleiter 29,885,000
Seat 6: Eric Buchman 34,800,000
Seat 7: Joe Cada 13,215,000
Seat 8: Antoine Saout 9,500,000
Seat 9: Jeff Shulman 19,580,000


Il gioco è iniziato alle 1pm PT a metà del Livello 33 con i bui a 120,000/240,000 con 30,000 di ante. Ventiquattro minuti al termine del livello e dopo di che ogni livello durerà 120 minuti. Il bottone sul posto numero uno e si parte.

La prima mano è stata vinta da Jeff Shulman, che rilancia da early position e vince il pot senza azione. Eric Buchman fa lo stesso con la seconda mano. Nella sesta mano si vede il primo flop ma viene subito vinta con un post-flop bet da Kevin Schaffel.

Era prevedibile che l’azione sarebbe stata molto lenta nei primi livelli di gioco, anche se Moon subito da un’immagine di se forte rilanciando e contro-rilanciando spesso. Le decisioni sarebbero state molto difficili in questo final table, e Moon era pronto per avvantaggiarsi di ciò, considerando che possiede uno stack pari ad un terzo di tutte le chips in gioco.

Ivey finalmente vede l’opportunità di andare all-in dopo 30 minuti di gioco. Con Cada e Shulman che speravano già di vedere un flop, Ivey contro-rilancia all-in. Cada dopo averci pensato un po’ passa, come anche Shulman.

Il prossimo all-in viene da Saout, che sperava in un call di Buchman che non arriva.

La prima mano che arriva fino al river arriva dopo un’ora di gioco, con Buchman e Shulman che puntano dopo il flop K♥-7♦-7♠ ma che checkano al turn 10♥ e al river 3♣. Buchman mostra due donne e vince il pot.

Ecco i cambiamenti dopo la prima pausa. Moon, Ivey, Begleiter, e Saout hanno incrementato i loro stacks, mentre gli altri sono scesi un po’. Akenhead ha dimezzato il suo stack ritornando dalla pausa con 3,445,000. Va subito all-in, ma non trova nessun call. Si ripete più tardi con lo stesso risultato.

Infine il momento arrivò. La prima monster hand del tavolo finale.

Akenhead va di nuovo all-in, ma questa volta Begleiter ci pensa. Chiede per un extra count, che è di 4,015,000, e fa il call. Ma Buchman prossimo a parlare, contro rilancia a 12 milioni. Begleiter seccato passa. Akenhead gira K♣-Q♥, ma Buchman lo domina con A♥-K♠. Flop 2♠-3♠-J♦, turn K♥ , ma un Q♠ al river salva Akenhead, che fa un triple-up arrivando a quasi 13 milioni in chips. Buchman comunque rimane con 35 milioni.

Altra azione nella mano seguente. La mano inizia in maniera innocente con un flop di K♠-J♥-2♣, e Moon che punta, Saout rilancia di 4,450,000. Moon rilancia all-in, e Saout subito chiama, mostrando J♠-2♥ per la doppia. Moon mostra solo A♥-4♦, ma con il 3♦ al turn, aveva trovato una scala ad incastro. Al river esce un 2♠ per il full. Saout raddoppia a circa 22 milioni, mentre Moon scende poco sotto i 50 milioni.

Poco dopo, Moon vince un pot importante da Cada che rimane con soli 6.75 milioni.

Ma una grande mano riporta Akenhead con lo short stack. La mano inizia con Schaffel e Akenhead che vedono un flop di J♦-9♣-4♣, e Akenhead punta. Schaffel risponde con un all-in, e Akenhead chiama sicuro di se con K♥-K♣, ma Schaffel gira A♥-A♣. Turn 3♦ River J♥ e Schaffel fa double-up e Akenhead scende in ultima posizione.

Alla fine arriva la prima eliminazione.

Akenhead spinge all-in preflop per le sue ultime 4,450,000, e viene chiamato da Schaffel. Akenhead gira 3♦-3♣, ma Kevin Schaffel mostra 9♥-9♠. Board 10♣-2♣-7♥-2♠-9♦. James Akenhead è il primo eliminato al final table, vincendo $1,263,602.

James Akenhead = 9th place ($1,263,602)

Meno di dieci mano più tardi, un’altra battaglia prende vita. Schaffel rilancia e Begleiter chiama, ma Buchman contro rilancia a 6 milioni. Schaffel va così all-in per 17.2 milioni, e Buchman chiama. Schaffel mostra A♣-A♥, e Buchman gira K♣-K♥. Ma il flop è drammatico Q♠-J♥-K♠, regala il set a Buchman e per Schaffel c’è una straight draw, ma un K♦ al river fanno fare a Buchman il POKER di kappa. Schaffel esce ottavo vincendo $1,300,231.

Kevin Schaffel = 8th place ($1,300,231)

Alla 90esima mano della serata vediamo un po’ di azione interessante tra Begleiter e Moon, che vedono un flop di 3♠-4♠-2♦. Begleiter punta 5,350,000, e Moon check-raised a 15 milioni. Begleiter va all-in per 21 milioni in chips, ma Moon thought passa le sue carte. Questo pot porta Begleiter su a quasi 45 milioni.

Alle 7pm, i direttori del torneo decidono di fermare il gioco ed andare in pausa cena, per due ore con sette giocatori rimasti. I giocatori sarebbero tornati alle 9pm a metà del Level 36 con bui da 250,000/500,000 e 50,000 di ante.