Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Poker Online | Notizie Poker Online

I giocatori di Titan Poker si Sono Comportati Bene nelle WSOP 2009

Condividi
Quest'anno Titan Poker ha mandato 18 giocatori alle World Series of Poker Main Event in Las Vegas, trmite satelliti. Ogni giocatore ha vinto un fantastico paccheto premio da $13,000 che comprendeva $10,000 di buy-in più le spese di viaggio e alloggio dal 3 Luglio fino al 14. Questi talentuosi giocatori di Titan Poker provenivano da varie parti del mondo come la Francia , Germania, Olanda, Italia, Norvegia, Spagna e Regno Unito.

Dopo la fine del Day 1C delle World Series of Poker 2009, molti giocatori di Titan Poker erano ancora in gioco per il Day 2. Tra di loro, il Francese Jerome Jaqcuemin, e il Norvegese Stian Stabell sono stati entrambi eliminati precocemente.

Il giocatore Francese di Titan Poker, Frederik Lekuyer, è rimasto con le stesso ammontare di chips di aprtenza (30,000) , assicurandosi il passaggio al giorno dopo, mentre il giocatore Tedesco Andreas Schmidt aveva 82,000 alla fine del giorno. Il primo giocatore qualificato con Titan Poker Sebastian Stier, si presentava al Day 2 con 160,000 chips. Inoltre, l'Inglese Matthew Hoffmann aveva 73,000 chips, e Neil Suarez 40,000 chips, ancora in gara per il Day 2.

Dopo una dura battaglia nel Day 2, i restanti giocatori di Titan Poker sono stati notevolmente diminuiti. Tuttavia coloro ancora in gioco erano i Tedeschi Sebastian Stier con 135,100 chips, e Simon Buhl con 24,300 chips. L'Italiano Adriano Giuliani anocra sperava con sole 37,900 chips, ed il Francese Laurent Manzi era appesa ad un filo con 20,000 chips. Inoltre, lo Spagnolo Jose Manuel Gomez Rabenaque ha finito il giorno con 77,000 chips, mentre l'Inglese Matthew Hoffmann saliva a 156,100 chips. In testa al gruppo di Titan Poker era il Londinese Neil Suarez con ben 186,500 in chips.

Dopo il Day 3, quattro giocatori di Titan Poker erano rimansti in gioco. Tra questi Jose Manuel Gomez Rabenaque, Titan Poker chip leader di giornata, finendo la giornata con 411, 500, e Neil Suarez, che ha finito con 75,500 chips. Uno dei giocatori in maggior evidenza di Titan Poker nel Day 4 alle World Series of Poker 2009 era lo SpagnoloJose Manuel Gomez Rabenaque che si è scontrato con Phil Hellmuth. A fine giornata Jose Manuel aveva preso oltre 250,000 chips da Hellmuth prima che lo stesso Hellmuth fosse eliminato. Nel Day 5 , Jose Manual era rimasto l'unico giocatore di Titan Poker ancora in gara alle WSOP in 44esima posizione con uno stack di 937,000.

Day 5 Jose Manuel si è ritrovato a confrontarsi con l'ex campione delle WSOP Joe Hachem, dove il suo stack è sceso da 937,000 a 830,000. Tuttavia Jose Manuel grazie al suo gioco aggressivo ritorna in gara con 1,260,000. Ma ecco il fato, Manuel Gomez Rabenaque perde con coppia di dieci contro la coppia di assi di Kevin Schaffel. Jose Manuel arriva 83esimo nel Main Event e ha reso Titan Poker orgogliosa tornando a casa con $57,991.

Dopo tutto, i giocatori di Titan Poker ha fatto discretamente bene nelle WSOP 2009. Il prossimo anno, potresti essere tu uno dei giocatori di Titan Poker a mettere in pratica le sue abilità nel poker – inizia da qui – giusto in tempo per le qualificazioni per le “2010 WSOP” !