Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Poker Live | Poker nei Casino'

Beneficenza: Vai All In per la CP (paralisi celebrale) al Vegas Hard Rock il 12 Dicembre

Condividi
Per il secondo anno consecutivo, l’industria del poker ha la possibilità di mostrare la sua impressionante sempre generosa natura, partecipando alla lotta a favore di una fondazione sulla paralisi celebrarle. Il torneo “All In for CP” è in programma Sabato 12 Dicembre, al Hard Rock Hotel & Casino in Las Vegas, e diversi giocatori di poker e star di Hollywood si sono già impegnate per essere presenti.

L’evento di beneficenza “All In for CP charity poker event” sarà composto da un’asta di benificenza in silenzio, un’asta dal vivo, ed un torneo di poker da $550 buy-in che inizia alle 2pm, con il 50 percento del montepremi che andrà ai giocatori e l’altro 50 che andrà direttamente alla One Step Closer Foundation per aiutare coloro affetti da paralisi celebrale. Il torneo inoltre darà l’opportunità di fare rebuy da $200 peri primi 90 minuti di gioco.

Uno straordinario elenco di partecipanti già è stato assemblato. Dalla comunità del poker troviamo, il campione del “2009 WSOP Main Event championJoe Cada, come anche Dennis Phillips, Michael Binger, Nick Binger, Kirk Morrison, Noah Schwartz, Lacey Jones, Barry Greenstein, Jamie Gold, Phil Laak, Clonie Gowen, Men Nguyen, and Pam e Todd Brunson. L’evento sarà ospitato dall’attrice e giocatrice professionista Jennifer Tilly, e anche altre celebrità hanno confermato al loro presenza al torneo come Montel Williams, Shannon Elizabeth, Scott Ian, Sam Simon, Dean Cain, Mekhi Phifer, Cheryl Hines, Glenn Morshower, la modella Stacy Fusion, musicista Jerry Cantrell, modello Brande Roderick, giocatore di hockey Aaron Spangler, e il football pro Glenn Cadrez.

La One Step Closer Foundation ebbe inizio con il sopravissuto ad una paralisi celebrale Jacob Zalewski, che ha fondato l’organizzazione nonprofit nel 2007 per aiutare colore che soffrono di CP. Attraverso l’organizzazione di iniziative di raccolta fondi, OSCF è in grado di sostenere i gruppi e gli individui con aiuti finanziari, nonché i ricercatori che cercano di trattare ed eventualmente curare la malattia. La speranza di Zalewski è anche quella di far comprendere meglio la malattia. “Speriamo di vedere un futuro dove la paralisi celebrare appartiene al passato,” ha detto. “Sappiamo che ogni giorno facciamo un passo in avanti.”

Lo scorso anno il torneo ha raccolto $44,000 per la OSCF, e la speranza dell’organizzazione e di superare tale cifra. Per più informazioni sul torneo, visitare il sito http://www.allinforcp.com/, e per maggiori informazioni sulle iniziative di Zalewski, visitare il sito http://onestepcloserfoundation.org/Welcome.html.