Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Notizie Calde

PokerStars Annuncia il North American Poker Tour, Joanna Krupa Conduttrice

Condividi
Da un po’ di tempo giravano voci sul lancio da parte di PokerStars delle NAPT, così il 6 Gennaio proprio con l’inizio del 2010 PokerStars Caribbean Adventure al Atlantis Resort alle Bahamas, PokerStars ha presieduto una conferenza stampa dove ha annunciato: il PokerStars.net North American Poker Tour (NAPT) sarà lanciato … immediatamente.

Nella conferenza stampa si sono presentati il giocatore sponsorizzato da PokerStars Daniel Negreanu e i dirigenti dell’azienda, ed i partecipanti sono stati informati che il NAPT è ufficialmente partito con la PokerStars Caribbean Adventure. Dato che in molti credevano che il PCA non avesse mai avuto niente a che fare con gli altri tour, come l’EPT o il LAPT, il NAPT invece sarebbe il suo luogo ideale. Così, il PCA ha trovato la sua casa appropriata.

Solo altre due tappe sono state annunciate, dato che la Stagione 1 è ancora in programma. Dopo il PCA, il NAPT si trasferirà al Venetian Hotel & Casino in Las Vegas per il Main Event del Deep Stack Extravaganza, uno tra la serie di tornei in forte crescità nella capitale mondiale del gioco. Sarà in programma dal 20 al 24 Febbraio, inseguito ci sarà la tappa Mohegan Sun per il Main Event del nuovo festival del poker lanciato quest’anno. Le date per questa tappa sono dal 7 al 11 Aprile. Mentre le PCA hanno un buy-in da $10,000 per il Main Event, i succesivi tornei avranno solo un buy-in da $5,000, rendendoli più accessibili rispetto alle tappe del World Poker Tour che hanno dominato per anni il panorama dei tornei di poker per otto anni.

I main event andranno in televisione, anche se non si sa ancora a chi saranno assegnate le riprese per il NAPT. Tuttavia, è stato reso noto dai alcuni giornalisti delle Bahamas che la produzione televisisva associata alle World Series of Poker che trasmettono sulla ESPN era presente alle PCA, e le voci circolate sembrano rilevare che la ESPN sarà la casa delle NAPT quando saranno in onda, anche se non nessuna conferma è stata annunciata ne da PokerStars o da ESPN.

Un’altra persona annunciata con il NAPT è stata Joanna Krupa, modella da molti anni famosa per il suo titolo su Maxim di “Modella più sexy in costume” e famosa per Playboy. I suoi ultimi criditi l’hanno vista sulla ABC nel “Dancing with the Stars” e sulla Fox Sports’ “PokerStars.net Million Dollar Challenge .” Krupa sarà la conduttrice dello show televisivo del NAPT, invece sui commentatori non è stato rivelato ancora niente.

Negreanu, ha così commentato il nuovo tour: “Sono davvero impaziente del lancio del NAPT. PokerStars.net ha fatto un ottimo lavoro con i vari tornei in giro per il mondo come l’EPT, LAPT, APPT, e altri tour locali – ed è eccitante vederli venire ora nella mia città di Las Vegas! Con l’aggiunta del NAPT, avrò la possibilità di giocare alcuni tornei sul terreno di casa, e sono davvero emozionato da tutto questo.”

In molti nelle comunità di poker sono molti eccitati per l’avvio del NAPT per diverse ragioni, una di queste è la concorrenza con il WPT. Per i giocatori professionisti, il WPT è stato il primo tour nel Nord America ad eccezione delle World Series of Poker, che non sono un tour ma una serie di tornei che si svolgono in un’unica location e non fanno nessuna concorrenza al WPT. Ma il NAPT metterà a disposizione buy-in inferiori, dato anche questo momento di crisi economica mondiale. E il NAPT porterà tantissimi qualificati da tutto il mondo a giocare nel nord America, dando la possibilità a centinai e migliaia di amatori di vincere l’ambito titolo sfidando i migliori giocatori nel settore. Mentre il WPT non è d’accordo col diminuire i buy-ins e dare la possibilità in molti di qualificarsi con tornei online, il NAPT mira a colmare quel vuoto in un mercato che anela grandi tornei con buy-in bassi, ma con la stessa sensazione di giocare un grande evento.

Il NAPT cercherà anche di avvantaggiarsi delle migliori poker room online che hanno lo spazio e la reputazione di mandare i propri giocatori in eventi live in torni con $10K di buy-in. Ma con le NAPT, i casino come il Venetian e il Mohegan Sun riceveranno la notorietà che hanno meritato a lungo su un palcoscenico più grande e in televisione.

I successo del NAPT è ancora da vedersi, ma se l’EPT e gli altri tour di PokerStars si prendono come esempio, sarà di sicuro un successone.