Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker

PartyPoker Aggiunge Kara Scott Nel Suo Roster e si Preparano per la Nuova Stagione del WPT

Condividi
PartyPoker ha annunciato recentemente l’aggiunta tra le sue file di pro un nome molto conosciuto nel mondo del poker, giocatrice di poker e conduttrice televisiva Kara Scott è entrata nel “Team Party.” L’ultimo grande annuncio è stato fatto nel 2009 quando Mike Sexton è rientrato nel team assumendo il ruolo di host, consulente, e ambasciatore. Scott si aggiunge ad un team che tra le sue file vede anche giocatori come Ian Frazer, Stewart Scott, Remy Biechel, Felipe Ramos, e Bodo Sbrzesny.

Scott per molti anni è stata ospite fissa nel mondo del poker, per molti anni è stata la co-conduttrice e intervistatrice del PokerStars.com European Poker Tour (EPT), dove ha raccolto molti elogi per la sue interviste intelligenti e per la sua ottima conoscenza del poker. Ma nel 2008 ha iniziato a giocare seriamente, e una vittoria al PartyPoker Sports Stars Challenge ad inizio anno ha attirato l’attenzione di molte industrie. Ma gli elogi più grandi li ha ricevuti quando è arrivata seconda nel 2009 al Irish Open Main Event, vincendo $413K. Gli USA hanno poi scoperto la Scott quando è arrivata 58esima al 2009 World Series of Poker Main Event, l’ultima donna ancora in gioco fino ad allora nel più grande torneo mondiale.

La nativa di Alberta, Canada, ha vissuto nel regno Unito dal 1999 al 2009, a quel punto si è trasferita in California con il giocatore pro Brian Townsend. I suoi legami con PartyPoker sono pochi e rari e includo la vittoria nel torneo PartyPoker prima menzionato, ma lei ha anche condotto il PartyPoker World Open V a Londra. Questa sua sponsorizzazione l’aiuterà a partecipare ad altre trasmissioni televisive, come la PartyPoker Premier League, e prendere parte anche ai tavoli di poker nel Canadian Poker Tour o in altre parte in giro per il mondo.

Scott ha commentato così, “E’ fantastico aver firmato un accordo con il Team Party. Sembra essere perfetto per me, potrò migliorare il mio gioco partecipando ai vari eventi live in giro per il mondo e avere anche l’opportunità di presentare. Sono molto eccitata per il futuro.”

Ha anche anche scritto il suo primo post nel blog del sito di PartyPoker dicendo “giocare i vari eventi live con questo team alle spalle sarà tutto molto più semplice e naturale… Sono stata fortunata nei miei primi successi di poker e spero che con questa sponsorizzazione possono e con il lavoro duro e tanta applicazione, posso migliorare ulteriormente e dimostrare il mio apprezzamento per PartyPoker per questa fantastica opportunità che mi è stata offerta!”

Un rappresentante di PartyPoker ha aggiunto, “Kara è un grande investimento e sono molto impaziente di lavorare con lei. Ha legami storici con PartyPoker.com dopo aver vinto lo Sports Stars Challenge III e siamo rimasti molti colpiti dai suoi miglioramenti da allora. E’ stata anche una grande presentatrice, ma Kara è anche una grande giocatrice con grandi risultati e con il suo potenziale ce ne saranno molti altri di successi. Siamo molto eccitati da questo nuovo rapporto.”

La mossa di aggiungere la Scott al team è una mossa multi - sfaccettata di PartyPoker, dato che non hanno solo preso una buona giocatrice un buon potenziale ma anche un’ottima presentatrice per i loro futuri programmi televisivi. Non è poi una coincidenza che la PartyGaming ha recentemente acquistato il World Poker Tour (http://it.pokerworks.com/notizie-poker/2009/11/03/mandalay-media-offre-35-milioni-di-dollari-per-comprare-il-wpt-ma-lofferta-della-partygaming-viene-a.html), dove Sexton sarà uno dei commentatori e per anni non hai mai avuto una presenza femminile nel programma. Con la Scott nel team, significa che il suo volto potrebbe apparire nel WPT quando partirà la Stagione numero 9 quest’estate, 2010. Nessun annuncio è stato ancora fatto, dato che la Stagione numero 8 è ancora in gioco fino al “championship event” di Aprile, ma i cambiamenti potrebbero arrivare questo Maggio 2010.

PartyPoker guarda anche di crescere fuori dall’Europa, dove continua ad essere una roccaforte nel mondo dell’industria del poker. A partire dal Canada, dove il poker è ancora in un periodo di crescita, PartyPoker spera di vedere la Scott ai tavoli di vari eventi live. Inoltre, la società rimane sempre pronta per rientrare nel mercato degli USA se dovrebbe passare la legislazione pro-normativa nel Congresso del 2010 o 2011. Dopo aver fatto pace con il governo degli U.S. nel 2009 pagando una multa considerevole negli anni passati, PartyPoker ha chiarito il suo nome con il Dipartimento di Giustizia e i loro progetti per aprire di nuovo le porte ai giocatori degli USA dovrebbe essere in corsa.

Non mi sorprenderebbe vedere PartyPoker dimostrare la sua volontà e entusiasmo di ottenere una più ampia gamma di clienti provenienti da tutto il mondo, in particolare ancora una volta dagli USA.