Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Eventi di Poker | IPT - Italian Poker tour

PokerStars.it IPT Venezia: Bonavena da Short Stack Compie L’Impresa

Condividi
Altro colpaccio per Salvatore Bonavena e il suo curriculum si arricchisce, dopo il secondo posto alla Notte del Poker 2008, dopo essere stato l’unico Italiano a vincere un Ept e dopo aver vinto il torneo ad invito di Sisal – Italian Champions of Poker a fine 2009, si aggiudica un altro importante torneo al Casinò Noghera di Venezia, vincendo la settima tappa dell’Italian Poker Tour di PokerStars.it aggiudicandosi un primo premio da €155’000.

Il calabrese trapianto nella Brianza non vuole proprio fermarsi. In questa Settima Tappa dell’IPT era partita al tavolo finale addirittura da short stack. Ma Salvatore ha saputo aspettare e vincendo diversi coin flip alla fine è riuscito nell’impresa. Così oltre all’EPT si porta anche a casa un titolo dell’IPT. Bonavena sconfigge in heads-up l’Ungherese Minh Khoa. Ecco come si presentava il tavolo finale alla sua partemza:

Posto 1 - Andras Kovacs 779.000
Posto 2 - Salvatore Bonavena 228.000
Posto 3 - Massimiliano Forti 421.000
Posto 4 - Sergio Castelluccio 885.000
Posto 5 - Gianluca Marcucci 432.000
Posto 6 - Gianni Luca Calanni Billa 1.760.000
Posto 7 - Giuseppe Minh Khoa 850.000
Posto 8 - Paolo Petrucci 825.000

Il primo ad uscire è stato Massimiliano Forti che esce all’8° posto vincendo €12’600. Forti decide di andare all in da UTG+1 per 342’000 trovando il call di Marcucci. Tutti foldano così si va allo Showdown preflop. Forti partiva con 7 7 contro Q Q dell’avversario. Al flop cambia tutto però, 3 7 5 , set per Forti, ma al turn esce un Q che riporta in vantaggio Marcucci. A al river e per Forti finiscono le speranze di vincere l’IPT.

Gianluca Marcucci è il secondo ad essere eliminato al 7° posto per €18’000 di premio. Marcucci, rimasto corto va all-in dal bottone con 8 2 venendo chiamato dal solo Minh che dal big blind gira 9 9 . Minh trova il full house al board 10 5 5 7 9 e ne esce un altro.

Mani più tardi Paolo Petrucci da UTG+1 apre con un rilancio per poi chiamare l’all-in di Calanni Billa che sedeva al big blind con A A . Il 10 10 di Petrucci non riesce nel miracolo sul board di 7 2 3 9 4 e viene eliminato al sesto posto, del valore di €24’000.

Sergio Castelluccio eliminato al 5° posto ricevendo un premio da €30’000. Andato direttamente all-in dal bottone con 10 K, Castelluccio si è visto chiamare sia da Calanni Billa dallo small blind con A J sia da Minh trovatosi ugualmente all-in con K K in mano. Board J 9 7 2 6 e Minh vince il piatto eliminando Castellucio.

Nel frattempo c’è stata la pausa cena e subito al rientro, Gianni Luca Calanni Billa viene eliminato al 4° posto (€ 45’000). Calanni Billa va all in dal bottone trovando il call di Minh da small blind con A J . Billa, con 10 J , non migliora al board 5 7 5 9 7 e viene elimminato.

A questo punto la silenziosa rimonta di salvatore era andata a buon fine, e lo stesso Bonavena elimina al terzo posto Andras Kovacs (€60’000). Kovacs all-in dallo small blind con 10 J venendo chiamato da Bonavena che dal big blind gira 4 4 . Sul board trova il full house 5 Q 5 8 4 e c’è l’eliminazione.

Inizia così l’heads-up, con pari stack, entrambi con circa 3.000.000. All’inizio si cambiano la testa dell’incontro varie volte, quando poi Bonavena finalmente infligge il colpo decisivo all’avversario chiudendo una scala al flop. Dopo questo piatto Minh Khoa va all-in preflop con K 8 e il nostro connazionale Bonavena girava A 6. Board - J 5 J 4 J - e Salvatore Bonavena riesce nell’impresa, non solo di vincere un altro prestigioso evento ma di riuscirci partendo al tavolo finale da short stack.