Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Persone nel Poker | Poker Superstars

Massimo Riconoscimento per Vitaly Lunkin Agli European Poker Awards

Condividi
Una tradizione annuale si è rinnovata venerdì 12 febbraio all’Aviation Club de France a Parigi con la nona edizione degli European Poker Awards. Una volta aperte tutte le buste dei nominati e dei vincitori, è stato il russo Vitaly Lunkin a ricevere il massimo riconoscimento essendo stato nominato Player of the Year 2009.

In questa classifica Lunkin si trovava a fronteggiare grandi professionisti quali Jeff Lisandro, Dragan Gallic, Paul Spillane e Antoine Saout. Il 2009 è però stato l’anno di Lunkin che ha guadagnato oltre $3.2 milioni di dollari nei soli tornei dal vivo in questi dodici mesi. I grandi successi sono incominciati ad arrivare nel maggio 2009 quando ha vinto il Main Event del Russian Poker Tour per oltre $436K. Arrivato a Las Vegas due settimane più tardi ha vinto il suo secondo bracciale delle World Series of Poker ricevendo $1.9 milioni di premio per essersi imposto nel $40K NLHE Anniversary Event. Nel corso delle WSOP ha ottenuto altri cinque piazzamenti a premio inclusi due final tables. Questi successi in tutto il mondo gli hanno fatto guadagnare il titolo di Player of the Year - quello vinto l’anno precedente da Bertrand “ElkY” Grospellier.

Saout era stato nominato anche in un’altra categoria: quella di Debuttante dell’Anno assieme a Martin Silke, Jens Kyllonen, Tristan Clemencon e Benjamin Spindler. Saout è però riuscito a vincere il riconoscimento principalmente per merito del fantastico terzo posto am Main Event delle WSOP 2009 seguito dal settimo posto ottenuto al Main Event delle WSOP Europe 2009. Il giovane Saout che ha iniziato a giocare nei tornei live solo da fine 2008 è meritatamente il Rookie of the Year 2009.

La doppietta è riuscita quest’anno alla tedesca Sandra Naujoks. È ancora lei infatti la Giocatrice Europea dell’Anno. Tra le altre nominate nella categoria vi erano Leo Margets, Kara Scott, Annette Obrestad e Lynne Beaumont. La Naujoks ha iniziato il 2009 vincendo l’EPT Dortmund a Marzo diventando la prima donna della storia a poter vantare un titolo EPT. Un altro piazzamento a premio all’EPT e due alle WSOP le hanno permesso di vincere il riconoscimento.

Il premio per la migliore performance in un torneo è andato a Jeff Lisandro che ha battuto Lunkin, Saout, Ville Wahlbeck e Pieter in questa categoria. E il titolo di Internet Player of the Year è andato a Patrik Antonius che gioca sempre ai più elevati stakes disponibili in rete. Per vincere il premio ha dovuto affrontare Bertrand Grospellier, Ilari Sahamies, Jude Ainsworth, e Chris Moorman.