Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Poker Live | Notizie Poker

Tornei Aruba Poker Classic e LAPT Chile Cancellati

Condividi
Non succede spesso di sentire che un torneo dal vivo venga cancellato ma questo inizio marzo ha visto ben due eventi patire questa sorte. Il primo è stato eliminato per un cambio di direzione di UltimateBet, il secondo è stato forzato dal terremoto che ha recentemente devastato il Cile costringendo PokerStars ha rimuovere un evento da uno stato colpito da una grave tragedia.


UltimateBet ha annunciato che l’Aruba Poker Classic, un torneo che permetteva ai giocatori di vivere un’esperienza da sogno nell’esotica isola, non si disputerà nel 2010. Stando al comunicato ufficiale, l’evento non si giocherà per permettere a UB di far confluire un maggior numero di giocatori nei tornei attualmente in corso e al tempo stesso investire il denaro risparmiato per offrire promozioni più ricche online. Saranno così creato tornei con montepremi garantito quali l’evento mensile da $500K che si spera però di poter portare a $1 milione. Inoltre, si prevede una seconda edizione dell’UltimateBet Online Championship che diverrà pertanto una manifestazione semestrale.

Per quanto riguarda la presenza e l’offerta di tornei dal vivo, UB intende offrire un maggior numero di satelliti per eventi quali World Series of Poker e World Poker Tour. Il direttore responsabile della Tokwiro Paul Leggett ha commentato, “è con grande dispiacere che devo annunciare la cancellazione dell’evento di Aruba per il 2010 ma il 2010 sarà un grande anno per tutti i giocatori UB. Tutti noi amiamo l’Aruba Poker Classic ma possiamo fare molto più per i nostri giocatori investendo in nuovi eventi e ricompense.”

Nel frattempo, PokerStars è stata costretta a cancellare uno degli eventi parte del Latin American Poker Tour, non per un cambio di orientamento sulla gestione delle risorse ne per una variazione degli obiettivi ma per l’enorme terremoto che ha colpito il Cile. Questa nazione - e nello specifico la città di Vina del Mar - avrebbero infatti dovuto ospitare l’evento. Il Vina del Mar Casino and Resort è stato nel 2009 il posto più amato dai giocatori e si sperava di fare ancora meglio quest’anno dal 19 al 23 marzo ma il terremoto ha colpito zone molto vicine alla sede del torneo.

PokerStars deve ancora annunciare l’eventuale decisione di sostituire l’evento con un altro torneo o se il LAPT si concluderàdirettamente con il gran finale in Argentina.