Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Notizie Calde

Oggi, si parla di poker

Condividi
Le notizie di oggi:

WPT Bucarest: pochi iscritti per il Day1.
Ci si aspettava sicuramente una maggiore affluenza per lo sbarco del World Poker Tour a Bucarest e invece pochi sono stati i giocatori che hanno raggiunto la capitale rumena che per la prima volta ospitava il circuito mondiale. 
Solo 161 gli iscritti nel Day1 A e B che hanno versato una quota d’iscrizione di 3.000 € + 300 € generando un montepremi di €483.000.
Tra i partecipanti i volti più conosciuti sono sicuramente Carlos Mortensen, che di recente ha vinto l’ Hollywood Poker Open, Richard Toth, vincitore della tappa slovena, Praz Bansi e Tristan Clemencon.
Molto esigua anche la spedizione italiana. A comportarsi meglio in questa due giorni di gara sono stati sicuramente Fabrizio Baldassarri che ha accumulato 22.250 chips e Niccolò Calia che si presenterà per il Day2 con uno stack di 20.600 chips. Ancora in gioco Gabriele Lepore mentre ha già concluso la sua avventura Michele Limongi.
A guidare il chipcount comunque troviamo un francese. Il suo nome è Bruno Launais, giocatore non di primo piano ma con già alcuni piazzamenti EPT, che ha superato le 70.000 chips.
Da sottolineare un brutto episodio che ha visto protagonista un personaggio il cui nome sembrerà familiare agli appassionati di calcio. Si tratta di Ioan Becali, procuratore tra gli altri del giocatore della Fiorentina Adrian Mutu.
Con i players ai tavoli da gioco, Becali ha iniziato all’improvviso una vera e propria sceneggiata lanciando in aria le proprie chips. Il procuratore decisamente infuritato ha poi lasciato la sala accorgendosi (o almeno si spera) della brutta figura fatta.
I giocatori qualificati si ritroveranno oggi per il Day2 con l’obiettivo molto ambito di vincere una tappa del WPT.
Fonte: PokerVideo.

Cristiano Blanco: 'Sì un paio di volte ho giocato a poker con Clooney'.
"Mi è capitato di giocare a poker online con George Clooney e so anche dove gioca e che nickname ha, ma da qui a dire che io sarei una delle cause del suo litigio con Elisabetta Canalis ce ne passa". Cristiano Blanco, player di Everest Poker, è veramente il personaggio più glamour del poker italiano. Qualche settimana fa era al centro dell'attenzione per il matrimonio di Robbie Williams, altro appassionato di poker, e della sua compagna alla quale lo 'stallone italiano' avrebbe dovuto fare da coach. E ora Cristiano finisce in mezzo anche all'ennesimo gossip che vede al centro il poker, uomini e donne, coppie in crisi e gioco.
"Ma, ripeto, è successo casualmente un paio di volte di ritrovarmi sullo stesso torneo che giocava Clooney che neanche conosco personalmente se non attraverso il suo nickname", spiega Blanco.
Ma come è capitato di stare allo stesso tavolo di Mr. Ocean? "Lui in realtà gioca insieme a Matt Damon e Ben Affleck che io conobbi alle World Series of Poker di un paio di anni fa - rivela Blanco - quando sono rientrato in Italia siamo rimasti in contatto via mail e ci siamo incontrati su alcuni tornei online dove si ricordavano di me e abbiamo continuato a giocare insieme. Poi una sera mi hanno detto che quel nick al tavolo del torneo era di Clooney e la cosa è stata molto divertente".
Ma tutto è finito lì. "Sì, non posso neanche dire come gioca, di sicuro è molto chiuso ma al tavolo ci sono stato davvero poco".
La solita boutade mediatica creata ad arte per alimentare news e rumours attorno alla storia d'amore più chiacchierata del momento? Pare proprio di sì, visto che Blanco non c'entra proprio nulla nella crisi tra le due star.
"Io non lo so perchè la Canalis si è arrabbiata ve lo giuro. Con Matt e Ben invece ho avviato una conoscenza molto più approfondita visto che loro sono molto appassionati dell'Italia, del nostro campionato di calcio e di tante altre cose oltre che di poker", conclude Blanco.
FONTE: Gioco News.

Foxwoods Poker Classic: successo per Luis Vazquez.
Main event di buon livello quello conclusosi nella notte al Foxwoods Resort Casino di Mashantucket, nell’ambito della rassegna denominata Foxwoods Poker Classic. Alla gara, un No Limit Hold’em che prevedeva un buy in di 3,300 euro con stack di 20,000 chips e blind di 60 minuti, hanno infatti preso parte ben 224 giocatori, per un montepremi complessivo di 717mila dollari.
Dopo 4 giornate di gara, a portarsi a casa il titolo e il primo premio di ben 145mila dollari è stato uno dei giocatori di casa al Foxwoods, lo statunitense Luis Vazquez. Per il bravo rounder di Taunton, nel Massachussets, un successo che lo consacra come uno degli esponenti di primo piano nel circuito statunitense, anche dall’alto del suo nono posto nell’evento del WPT del 2008.
Alle sue spalle Jason Laso, che incassa 111mila dollari e si toglie la soddisfazione di precedere giocatori molto più esperti. A cominciare da Brian Lemke (100mila dollari per lui), rounder che vanta un braccialetto alle WSOP del 2009 e soprattutto Chris McCormack, giocatore che in carriera ha vinto circa 2 milioni di dollari e conquistato numerosi piazzamenti sia alle World Series che al World Poker Tour.
Fonte: PokerVideo.

The Big Game, il nuovo show televisivo di PokerStars.
Una nuova produzione televisiva farà concorrenza ad High Stakes Poker. Si tratta di "The Big Game", un nuovo format televisivo che a quanto pare è stato confermato verrà mandato in onda su FOX.
Lo show, prodotto da PokerStars, sarà sullo stile di HSP e consisterà quindi in una partita di cash game NL Hold'em dai blinds 200$-400$, dove i protagonisti dovranno entrare con almeno 100.000$.
La grande innovazione di questo show sta nella presenza di un giocatore "qualunque" qualificatosi attraverso PokerStars che avrà la possibilità di partecipare alla partita con 100.000$ messi a disposizione da PokerStars. Il qualificato non potrà abbandonare la sessione di gioco se sarà in vincita, ma dopo che la sessione sarà terminata potrà intascare le vincite. Ogni puntata vedrà la presenza di un nuovo giocatore qualificatosi online e sono previsti molti tra i migliori giocatori di poker del mondo, tra cui è già confermato Daniel Negreanu.
Purtroppo per noi italiani, la possibilità di qualificarsi è riservata solo ai giocatori residenti negli Stati Uniti o nel Canada. Sicuramente sarà un programma molto interessante e divertente, quindi non ci resta che attendere la messa in onda su FOX.
Fonte: CardPlayer.

Grande successo a Saint Vincent per High Stakes Italy.
Si sono ritrovati a Saint Vincent, nella suggestiva location del Privè del Casinò de la Vallée, i migliori giocatori italiani di poker per la seconda edizione di High Stakes Italy che porta la firma di GDpoker, il nuovo sito dedicato al poker di Gioco Digitale. I campioni del mondo Max Pescatori, Dario Alioto e Dario Minieri hanno sfidato alcuni tra gli specialisti del cash game come Andrea Benelli, Giampaolo Eramo, Andrea Dato, Costantino Russo e Gaspare Triolo. 
Questa la composizione dei tavoli per una partita dai bui 25€/50€ con 25€ di ante: Primo tavolo: Max Pescatori, Giovanni Salvatore, Francesco De Vivo, Andrea Benelli, Giampaolo Eramo, Gaspare Triolo, Claudio Rinaldi, Dario Minieri. Secondo tavolo: Max Pescatori, Mauro Stioli, Andrea Dato, Alex Betti, Dario Alioto, Costantino Russo, Gianni Giaroni, Dario Minieri. Chi ha seguito l’evento in diretta streaming ha potuto assistere a giocate memorabili di Max Pescatori, agli interessanti scontri tra Dario Minieri e Andrea Dato e ad una frizzante e simpatica partecipazione di Giannino “kart” Salvatore La diretta streaming a carte scoperte, grazie anche alla collaborazione con Gazzetta.it che ha curato la distribuzione, è stata un vero successo come dimostra la partecipazione sui più importanti forum di poker. 
Grande spettacolo, dunque, ma anche un modo per conoscere meglio la formula del poker cash game di prossima introduzione in Italia. High Stakes Italy potrà essere rivisto non solo online su GDpoker Tv ma anche su Italia 1 all’interno del programma Poker1Mania. Il nuovo appuntamento dal vivo con il più grande show italiano di poker cash game high stakes è per la prossima tappa del Poker Grand Prix 2010, sempre a Saint Vincent dal 27 al 30 maggio.
Fonte: Affari Italiani.