Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Notizie Calde

La rassegna stampa del poker

Condividi
Ecco alcune notizie interessanti:

Barack Obama, possibile protagonista alle World Series of Poker.
Vi immaginate l'uomo più potente al mondo seduto lì al tavolo verde vicino a voi pronto a chiamare un all-in? Ovviamente la risposta che tutti vi daranno è no, ma a quanto pare il tutto potrebbe accadere a luglio a Las Vegas. In quel periodo è infatti prevista la World Series of Poker alla quale potrebbe partecipare niente poco di meno che Barack Obama.
Se tre indizi fanno una prova allora vedere il primo presidente di colore della storia degli Stati Uniti al tavolo verde è più di un ipotesi. Il primo indizio deriva proprio dalla passione che il presidente degli USA ha del Poker, passione più volte esternalizzata da Mister "Yes We Can". Il secondo indizio è che nei giorni in cui è prevista la World Series, Obama si troverà proprio a Las Vegas (sede dell'evento) a presenziare alla Credit Union Conference la cui location è l'MGM Grand.
Il terzo indizio c'è lo da proprio Barack che in un intervista afferma: ”In questi tempi difficili, non posso permettermi di lasciare il paese troppo a lungo. Tuttavia se ciò sarà possibile, non è detto che ai primi di luglio io non sia lì per sentire il fatidico shuffle up and deal”. A tutto ciò si aggiunge anche la passione di Obama per Las Vegas della quale è sempre affascinato.
Se Obama sarà tra i tavoli verdi ci sarà bisogno di un aumento della sicurezza nei suoi confronti. A buttare acqua sul fuoco ci ha però pensato uno degli organizzatori delle WSOP che in un intervista ha affermato: “Non crederemo alla sua partecipazione sin al momento in cui vedremo il suo nome nella lista degli iscritti al Main Event WSOP”.
Fonte: Ciao People.

Alessio Isaia: vincitore dell’italian poker tour.
Chi ha detto che in Italia gli italiani non sanno farsi rispettare? Beh per lo meno al tavolo verde sappiamo farci rispettare in casa nostra: và ad Alessio Isaia la quarta tappa sanremese dell’Italian Poker Tour organizzato da Pokerstars, tappa che verrà sicuramente ricordata come la più emozionante ed entusiasmante di tutto il tour annuale.
Il vincitore finale ha dominato il torneo già dai primi turni di qualificazioni, soffrendo però più del dovuto nell’Heads Up finale contro un altrettanto bravo Alioscia Oliva, che ha dato filo da torcere al futuro vincitore, buttando però tutto il vantaggio nelle battute finali.
Il nervoso del, successivamente, vincitore è stato condizionato da un paio di mani sfortunate poi però trasformate in punti a proprio favore.
Gli eventi al tavolo finale possono essere tranquillamente suddivisi in due parti. Nella prima gli altri sei partecipanti oltre ai due finalisti sono usciti uno dietro l’altro lasciando già ad ora di pranzo Isaia ed Oliva contro. I due hanno interpretato al meglio il final table, con il primo che ha gestito il vantaggio ed il secondo che ha recuperato da una pessima posizione di partenza andando addirittura in testa.
Alla ripresa del gioco Oliva aveva quasi 3 milioni di Chips di vantaggio sullo sfidante apparso subito sfiduciato. Isaia però non aveva fatto i conti con la scarsa dimestichezza del rivale nell’heads up. Quindi sfruttando questa debolezza ha saputo man mano recuperare, anche se non somme eccessive, piccole cifre che hanno innervosito Oliva che vedeva man mano andare via tutto il suo vantaggio.
Fonte: Riviste Poker.

Il campionato nazionale Poker Club.

Sono partite a marzo le qualificazioni on-line per il Campionato Nazionale Poker Club Live. Da aprile a dicembre infatti, nove appuntamenti mensili,nei Casino' piu' prestigiosi d'Italia e d'Europa permetteranno ai protagonisti dell'online di Poker Club di concorrere alle classifiche Live del Campionato Nazionale. 
Il vincitore diventerà un membro dei Campioni del Team Pro di Lottomatica! Dall’1 al 30 aprile invece sono in vigore le qualificazioni per la seconda tappa del Campionato Nazionale Poker Club Live: dal 13 al 16 maggio al Casinò di Campione d’Italia!
Diverse le modalità di qualificazione:
CLASSIFICHE BISETTIMANALI:
• chi vince due classifiche di seguito avrà diritto ad un ticket per il Main Event del Campionato.
• i primi 20 di ogni classifica bisettimanale andranno a disputare il “FreeR LIVE” da 560 partecipanti con in palio 2 ticket per il Main Event del Campionato.
CLASSIFICHE SETTIMANALI: 
• chi vince almeno 2 classifiche su 4, per ogni fascia di buy-in avrà diritto ad un ticket per il Main Event del Campionato.
• i primi 10 di ogni classifica di ogni settimana, per ogni fascia di buy-in, andranno a fine mese andranno a disputare il “FreeR LIVE” da 560 partecipanti con in palio 2 ticket per il Main Event del Campionato.
Potrai qualificarti al Campionato Nazionale Poker Club anche attraverso i tornei on-line che Poker Club ha creato ad hoc:
SATELLITI:
• sit&go 10 persone e 6,5€ di buy-in: 1 premio da 55€ per il “55€ Campionato Live”
• sit&go 20 persone e 13€ di buy-in: 4premi da 55€ per il “55€ Campionato Live”
• sit&go 10 persone e 25€ di buy-in: 4 premi da 55€ per il 55€ CampionatoLive 
• GRT 550€ LIVE: torneo presente in palinsesto dal lunedì al venerdì alle 20:30 con un buy-in di 5,5€ e in palio 10 premi da 55€ per poter partecipare al torneo 55€ CampionatoLive
• 55€ CampionatoLive: torneo con in palio 6 ticket per il Main Event del Campionato Nazionale. In programma il 5 maggio alle 21:00 sulla lobby Poker Club!
In più avrai a disposizione la grande promozione GIRO DI POKER valida sui nostri garantiti serali più ricchi:
• Tutti i giocatori che arriveranno a premio in almeno 4 dei 7 GRT settimanali “Las Vegas”, “Luna Piena”, “Macao”, AlePastura e “Follow Eldorado” su base settimanale, vinceranno un ticket per il Main Event del campionato Nazionale. Promozione valida tutte le settimane fino a fine mese.
Sarà dunque al Campionato Nazionale Live che i giocatori provenienti dall'online si batteranno per la gloria e la fama. La classifica live sara' costantemente aggiornata nelle sezione Eventi Live , dove si potrà monitorare il cammino del futuro "Pro" di Poker Club!
Fonte: Card Player Italia.

Poker senza bluff: gli occhi svelano i numeri delle carte.
Non c'è baro che tenga: nel movimento degli occhi risiede il segreto per scoprire quale numero si abbia in mente o sia letto sulle carte da gioco. A sostenere la tesi è una ricerca condotta dalla University of Melbourne e pubblicata su "Current Biology".
"Lo studio dimostra che gli occhi non consentono soltanto di osservare ciò che ci circonda, ma fungono da 'finestra' sulla nostra mente - spiega Michael Nicholls, ricercatore dell'ateneo australiano-. Il nostro obiettivo è quello di comprendere il funzionamento del cervello umano tramite una connessione con lo spazio e con il mondo che ci circonda".
I ricercatori hanno monitorato 12 partecipanti invitandoli a leggere una serie di numeri. Ne è emerso che quando gli occhi si spostano verso sinistra o verso il basso si ha davanti un numero inferiore rispetto al precedente. Al contrario, se lo sguardo si rivolge verso destra o verso l'alto, il numero successivo risulta superiore.
Fonte: diregiovani.it

Patrik Antonius recupera, crolla Cole South.
Dopo tante settimane di crisi e di molte incertezze circa il suo stesso futuro di grinder ad alti livelli, torna a sorridere il finlandese Patrik Antonius. Infatti, nella notte è finalmente riuscito ad invertire un trend negativo che lo vedeva sempre uscire sconfitto dai duelli ai cash games della piattaforma specializzata FullTiltPoker.
Dunque, ai tavoli di Pot Limit Omaha Short Handed il suo parziale riscatto, con sole 100 mani giocate ma un attivo rassicurante di 222mila dollari: ancora una goccia nel mare delle sue perdite dall’inizio dell’anno, ma un buon segnale comunque. Buona anche la sessione di Gus Hansen, con circa 165mila dollari guadagnati in 350 mani giocate, così come finalmente in positivo si segnala David Oppenheim che partecipa agli stessi tavoli dei due scandinavi e chiude con un attivo di circa 150mila dollari.
Vittima della nottata è invece uno dei giocatori più vincenti in questo avvio di stagione, il membro di Cardrunners Cole South, che “regala” praticamente in egual misura ai suoi avversari circa 450mila dollari: pesante passivo visto che subito in sole 918 mani giocate. Male anche Justin Bonomo (60mila), Richard Ashby (circa 100mila) e ormai al solito anche Isildur1 che perde altri 50mila dollari.
Fonte: Poker Video.