Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker

Gus Hansen Lascia l'High Roller per una Partia di Backgammon

Condividi
Può capitare che un giocatore non si presentì al Day2 di un torneo? Ebbene si, è proprio quello che ha fatto Gus Hansen all’High Roller di Montecarlo qualche settimana fa. Dopo aver passato senza alcun problema il Day1, non è più ritornato a giocare il Day2.

Dopo tutto partiva anche con un buono stack, ma tra lo stupore generale al suo posto non si è seduto mai nessuno. Così le sue chips sono state mangiate dai bui.

Cosa ha spinto Gus a non presentarsi ad un torneo così importante? Ve lo sveliamo noi. Tutti conoscono il poker pro Danese con uno tra i più forti giocatori del circuito, ma sanno anche che è un campione nel backgammon. Infatti ha anche partecipato ai mondiali di questa disciplina indossando la maglia del suo paese.

Cosa centra, dunque, il backgammon? Ebbene, pare che un miliardario russo, appassionato anche lui di questa disciplina, gli propose una sfida proprio durante il suo torneo a Montecarlo.

A questo punto, Gus, ha ragionato un attimino, si è fatto due conti e ha capito all’istante che l’affare era troppo ghiotto per sfarselo sfuggire. Così ha abbandonato l’High Roller per andare a giocare contro il miliardario russo a backgammon. Ottima scelta perché pare abbia vinto 2 milioni di dollari.

Il vincitore del torneo alla fine è stato Reinkemeier, che ha vinto poco meno di un milione. Ha Bravo Gus, hai fatto bene i tuoi calcoli.