Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | World Series of Poker | WSOP

WSOP Event 48: Eskeland Lands Mixed Game un braccialetto alla Norvegia

Condividi

Non è stato facile l'evento 48 di Mixed games composto da 8 tornei di gioco misto combinati ad 8 gichi diversi, offrendo le più ampie varianti di gioco del poker possibili. L'evento 48 si è caratterizzato da: imit holdem, Omaha-8, 7-card razz, 7-card stud, stud-8, no-limit holdem, PLO, and deuce to 7 triple draw lowball - con un Buy in di 2500 dollari i giocatori non hanno esitato a partecipare.

Il campo comprendeva 453 giocatori, con il risultante montepremi di $1,041,900. Il montepremi sarebbe andato ai migliori 48 giocatori. Il primo giorno riduce l'azione a soli 192 giocatori mentre il secondo giorno la restringe a soli 20 giocatori che vedeva chip leader Nikolai Yakovanko, e Matt Vengrin al secondo posto.

Il terzo giorno
, 28 giugno, è quello che segna il tavolo finale a discapito di altri giocatori che escono nelle seguenti posizioni:

20th place:

Bryn Kenney ($7,585)
19th place:

Chris Dombrowski ($7,585)
18th place:

Bill Chen ($7,585)
17th place:

John D’Agostino ($7,585)
16th place:

Kirk Morrison ($9,220)
15th place:

Adam Spiegelberg ($9,220)
14th place:

Dario Minieri ($11,377)
13th place:

Jesse Martin ($11,377)
12th place:

Jose Barbero ($14,232)
11th place:

Alex Kravchenko ($14,232)
10th place:

Todd Brunson ($18,045)

Così definendo il tavolo finale:

Seat 1: 
Alexander Wice
360,000
Seat 2:
Steve Sung
900,000
Seat 3:
Scott Seiver
229,000
Seat 4:
Kirill Rabtsov
125,000
Seat 5:  
Jared Jaffee 
210,000
Seat 6: 
Stephen Su 
544,000
Seat 7:
Nikolai Yakovenko
575,000
Seat 8: 
Sigurd Eskeland
 346,000

Il primo a muovere all dal suo short stack è stato Rabtsovand durante una mano di Deuce to 7 triple draw contro Seiver. Rabtsov possiede 2-4-6-7-4, ma Seiver 2-3-4-7-8 così Kirill Rabtsov esce all'ottavo posto con $23,223.

Jaffee si è trovato a scontrarsi in una mano contro Yakovenko e Sung. Jaffee si trova all-in dopo il primo draw, Yakovenko rimane in gioco e mostra 8-7-5-3-2 mentre Jared Jaffee finisce al settimo posto mostrando con 6-5-3-2-10 e $30,319.

Seiver fa la sua mossa durante una mano di Omaha-8, all in al pre-flop con A♣-A♥-K♦-6♠. Sung chiama con A♦-J♣-8♦-3♥, sul board arrivano Q♠-4♥-3♠-6♣-J♦ dando a Sung di vincere il piatto e Seiver esce alla sesta posizione con $40,175.

Su, che era rimasto corto decide di chiamare all-in in una mano di PLO con K♥-K♦-8♦-6♣, ma Sung chiama con il suo A♠-Q♥-9♦-6♥. Al board arriva J♥-8♥-5♠-9♣-2♥. Dando a Sung un flush di cuori, Stephen Su è mandato a casa al 5 posto con $54,032.

Yakovenko con A♣-6♥ è stato il prossimo a muovere all-in al pre-flop scontrandosi con Sung in una mano di Limit holdem, Sung chiama con una coppia di 10♠-10♥. Sul board arriva nel modo seguente 4♠-4♥-3♥-6♥-8♦, Nikolai Yakovenko esce alla quarta posizione con $73,776.

Il gioco a tre mani è durato per un bel pò, Eskeland ha perso la sua chip lead su Wice e Sung ha fatto strada dalla short stack fino a superare quasi anche Eskeland.

Le cose si muovono quando Wice chiama All-in su una mano di early stage of a 2-7 triple draw, ed entrambi gli altri due giocatori vedono, poi sul last draw Sung fold, e Eskeland vede con 2-3-4-6-7, battendo il 2-7-6-7-8 di Wice cosi Alexander Wice esce al terzo posto con un bottino di $102,314.

Comincia il gioco Heads-up con il seguente conto delle chips:

Sigurd Eskeland 2,263,000
Steve Sung

1,134,000

Sung gioca aggressivo, accrescendo il suo valore e divendando chips lead alle 4.30 am. ma poi Eskeland si riprende indietro il titolo di chips lead.

Infine, Eskeland chiama all-in al preflop di NLHE e Sung chiama per il suo torneo della vita con Q♦-Q♠. Eskeland ha A♣-9♠ su board cade un 9 sul flop 3♦-9♣-4♣, il J♣ da Eskeland un flush draw, che si completa quando al river cade un 2♣. Steven Sung si deve accontentare del secondo posto e di $160,952.

Sigurd Eskeland
dalla Norvegia, è il vincitore del Evento 48 delle WSOP di las Vegas, vincendo un prezioso braccialetto WSOP e ben $260,497.