Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Il Mondo del Poker | Gioco d'azzardo e legge

Scoperta Bisca a Palermo: si celava sotto il titolo di scuola di Poker

Condividi
Scuola di poker? No, bisca clandestina. Scatta la denuncia in un locale del centro.

Blitz della guardia di finanza. L'associazione avrebbe dovuto insegnare a giocare a poker. Secondo le fiamme gialle invece era una sala da gioco clandestina


Ufficialmente era un'associazione sportiva dilettantistica per il gioco del "Poker Texas hold 'em", in pieno centro di Palermo, affiliata alle strutture federali, ma in base a quanto appurato dalla guardia di finanza era una sala da gioco clandestina.

In un'operazione del nucleo di polizia tributaria di Palermo, coordinata dalla procura della Repubblica, si è accertato che il titolare, pur in possesso di una licenza comunale per la somministrazione di alimenti e bevande, non aveva alcuna autorizzazione né della questura, né dell'amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato.

L'uomo è stato denunciato per gioco d'azzardo assieme alle 41 persone che erano nel locale al momento del controllo.

Da Lecce arriva una notizia analoga

I militare della Guardia di Finanza di Tricase hanno scoperto a Spongano una vera e propria bisca clandestina attrezzata di tavolo verde, carte da poker e tutto il necessario per il gioco d'azzardo.

A destare l'attenzione dei finanzieri e' stato l'insolito afflusso di persone notato presso il locale. Dopo numerosi servizi di appostamento e' scattato il blitz che ha portato alla scoperta del tavolo da gioco, di 4 postazioni, ciascuna dotata di personal computer, monitor, tastiera e mouse, per le scommesse clandestine on-line legate ad eventi sportivi, nonche' altri tre terminali denominati "Totem" per lo svolgimento on-line di tornei di "Poker Texano".

All'acceso dei militari, le persone presenti nel locale, di cui cinque intorno al tavolo da gioco, sfruttando una uscita secondaria, sono riusciti a fuggire facendo perdere le loro tracce. La bisca, realizzata all'interno di un centro di raccolta di scommesse, e' stata sottoposta a sequestro insieme al tavolo da gioco, le quattro postazioni di accesso ad internet ed i terminali per il gioco del poker online.

Il gestore dell'esercizio e' stato denunciato a piede libero per esercizio del gioco d'azzardo.(AGI) Le1