Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Persone nel Poker | Interviste sul Poker

Dove sono oggi - Greg Raymer

Condividi
Nel 2003, Chris Moneymaker ha vinto lil Main Event delle World Series of Poker e 2.5 milioni di dollari. Questo è stato il suo primissimo evento live. A causa del suo tormentone “chiunque può farlo” il main event vide un salto da 839 accessi a 2,576, il più grande salto percentuale nella storia dell’evento. Assieme al salto dei partecipanti si è avuto un salto nei premi. Il premio di 5 milioni di dollari è raddoppiato nel montepremi degli eventi del 2003, e all’epoca fu il più alto montepremi mai concesso ad un vincitore di un torneo di poker. Il beneficiario di tutto questo? Greg “Fossilman” Raymer.

Raymer è nato a Minot, nel Nord Dakota nel 1964. Dato che i parenti hanno cambiato più volte lavoro durante la sua infanzia, Raymer ha vissuto più o meno in ogni angolo d’America prima di cominciare il liceo. Finalmente, la famiglia si è stabilita a St. Louis, nel Missouri. Durante questi anni Raymer, a differenza di molti altri campioni di poker, doveva essere ancora introdotto alle scommesse. Neanche i suoi parenti vi si interessavano molto, e per il loro spostarsi molto egli non è riuscito a trovarlo con gli amici. Questo sarebbe cambiato in fretta.

Uno studente in gamba, Raymer ha frequentato l’Università Missouri-Rolla. Al Missouri-Rolla ha finalmente cominciato la sua carriera pokeristica in sordina giocando con alcuni studenti e membri della sua confraternita (Kappa Sigma) in giochi con pochi spiccioli. E’ stato durante questi anni che ha anche cominciato a giocare a Blackjack diventando così bravo che ha cominciato a giocare ai locali casino Indiani. Nonostante non giocasse con stack alti, I casino hanno cominciato a bloccarlo, significando la fine della carriera per Raymer. Invece ha cominciato a passare al poker. Ha cominciato prima a giocare il 3-6 Limit Hold’em conoscendo davvero poco il gioco. Dopo un successo precoce, ha cominciato a leggere tutto quanto potesse riguardo al gioco, forse per poter aumentare I limiti.

Nonostante abbia conosciuto il gioco al college, non c’è molto da dire su di lui come giocatore di poker. Per i primi 10 anni dopo il college, ha preso un posto di avvocato di brevetti. Probabilmente quel lavoro l’ha portato a Stonington, in Connecticut, dove ha cominciato a lavorare per il gigante farmaceutico Pfizer. Stonington era anche a pochi minuti di macchina dal Foxwoods Casino, il posto dove sarebbe iniziato il cambiamento per Raymer.

Raymer potrebbe avere un posto interessante nella storia del poker, visto che è diventato il maggior giocatore di poker “prodotto di questa generazione”. Raymer ha cominciato ad usare internet come maggior mezzo per rendere migliore il suo gioco. Mentre altri giocatori hanno ammesso che il poker online li ha aiutati a miglorare il loro gioco prima di Raymer (Chris Ferguson ha detto che soleva fare grafici dettagliati seguendo il suo gioco senza denaro reale quando il poker online cominciava a farsi strada sul web) nessuno di loro aveva mai usato la ottima funzione dei “message boards”. Se te la cavi con Google, puoi seguire I progressi della carriera di Raymer dal piccolo giocatore limit al campione delle World Series e forse forse il volto del poker più conosciuto del mondo. Anche, grazie all’aver ottenuto popolarità nel poker nel mainstream più libri che erano disponibili prima di allora, dato che in ognuno ci sono le mani di Raymer.

Raymer ha lavorato per arrivare ai giochi 150-300 Limit Hold’em, e presto è si è interessato alle altre forme di poker e, ovviamente ai tornei. Tra il 1996 e il 2000 Raymer si è piazzato in 6 sei tornei con buy-in medi, inclusa la vincita di più di $25,000 in un $100 buy in Seven Card Stud Event al 2001 New England Poker Classic. Non tantissimi soldi, ma abbastanza da rimpinguare il suo bankroll per provare altri eventi, inclusa la sua prima presenza alle WSOP.

Non ci è voluto molto per Raymer per assaggiare il successo delle WSOP , piazzandosi al 12° posto nel $1000 buy-in Omaha Hi-Lo Split Eight or Better event nel 2001. Ma il montepremi non era tale da parlarne quando scriveva a casa ($5,345) ma è stato abbastanza per Raymer per sapere che poteva giocare con i grandi. Dopo di quello, Raymer ha cominciato a giocare annualmente alle selezioni per alcuni eventi WSOP, ma non ancora per il Main Event. Ha anche continuato a trovare successo nei tornei locali del New England, mentre continuava a guadagnare nel gioco cash.

Nel 2004 Raymer ha deciso che avrebbe giocato nel Main Event, ed era pronto per sborsare i $10,000 di tassa d’accesso. Comunque, proprio come Moneymaker l’anno prima, Raymer è stato in grado di vincere, attraverso un satellite di PokerStars, un evento da 160 dollari. Invece di sborsare una cifra consistente dal suo bankroll, Raymer ha avuto bisogno solo di una parte per avere la sua opportunità di vincere il più grande montepremi della storia.

Poco prima del 2004 WSOP Main Event il bankroll di Greg Raymer era in pieno declino. Dopo la vincita del posto al satellite sopracitato, ha deciso di vendere delle quote per il Main Event. Ha finito per vendere quote per $500 cadauna, ed è stato in grado di mettere su oltre $30,000, con un investitori che si è assicurato ben 10 parti. Il totale guadagno dalla vincita di Rayme è poi stato del 60%, mentre gli investitori si sono spartiti l’altro 40 %. Non c’è bisogno di dirlo, Raymer adesso ha un bankroll più che ottimo.

Nonostante Raymer avesse un lavoro nel campo dei brevetti, stava cominiciando a farsi un nome nel mondo del poker, specialmente nella east coast. Siccome non era una cima di esperienza, non mostro’ nervi visibili il primo giorno dell’evento. Per questo, è stato in grado di finire nel tavolo finale nel day one.

Durante tutto l’evento Raymer non ha mostrato segni di timidezza, sedendo al suo posto senza ombra di imbarazzo nella sua postura. Inoltre, grazie alle sue ora famose lenti olografiche, non è stato possibile mai guardare nei suoi occhi. Dopo aver sofferto una serie di mani sfortunate, Raymer ha visto che sarebbe potuta andare meglio, non peggio, ed ha certamente fatto mostra delle sue abilità in questo evento. E’ stato anche beneficiario di alcune bad beats, quando la sua coppia di 10 è diventata un tris contro una coppia di Assi e quando il suo A-10 ha creato una scala contro A-K del suo avversario. Chiedi a chiunque abbia mai vinto un evento importante come questo e tutti ti diranno che è impossibile vincere senza avere un po’ di fortuna dalla tua.


Fossilman è entrato al tavolo finale con una consistente chip lead. Uno per uno i giocatori hanno cominciato ad indebolirsi, e finalmente Raymer si è trovato contro come avversario il professionista di poker David Williams. Dopo un andare avanti e indietro, Raymer ha finalmente sconfitto Williams quando la sua coppia di 88 ha vinto contro A-4, regalandogli 5 milioni di dollari ed il braccialetto del Main Eventt.

Raymer ha celebrato la sua storica vittoria lasciando il lavoro. Forse a causa dei suoi continui trasferimenti della gioventù, ama viaggiare, ed ha lasciato il suo lavoro maggiormente perchè così poteva farlo e trascorrere il suo tempo con sua moglie ed I suoi bambini. Come una manciata di giocatori che hanno vinto il Main Event, Raymer ha cominciato a giocare sempre meno tornei. Comunque, quando gioca, fa di solito un certo effetto

L’anno seguente si è piazzato 9° nel $1,500 buy-in No Limit Hold’em event, vincendo quasi $120,000. Ma, in quello che è forse una delle migliori presenze in un torneo nella storia del poker Raymer è riuscito a piazzarsi 25° nel Main Event di quell’anno vincendo ulteriori $304,000. ciò che rende la presenza così speciale è che l’evento ora contava 5,619 sfidanti, più del doppio dei 2,576 che Raymer aveva battuto soltanto un anno prima. Raymer sembrava uno show in per il tavolo finale, mantenendo la chip lead , quando la sua coppia di K è stata battuta da Q-J serviti quando è uscito un colore sul river.

Il punto di vista di Raymer sui tornei grossi è un po’ diverso dagli altri. La maggior parte della gente pensa che i tornei piccoli vedono tra i presenti solo i migliori giocatori di 100 o meno sono più difficili perchè in ogni mano sei contro un giocatore bravissimo. Ma Raymer dice che negli eventi grossi non ti trovi soltanto a dover battere 100 o più dei migliori giocatori, ma ne devi battere altre migliaia. Pensa anche che il termine “dead money,” è usato con troppa libertà, e la maggior parte delle persone in questi tornei non sono così male come molti potrebbero pensare. Ogni teoria ha il suo punto, ma di sicuro si può dire che Raymer mantiene il suo in ognuna di queste tipologie di torneo.

Raymer si è guadagnato il nickname “Fossilman” perchè usa i fossili che ha collezionato come santini che proteggono le carte. Mentre giocava le prime volte avrebbe spesso venduto uno dei suoi fossili ai giocatori che lo aiutavano a rimpinguare il suo bankroll.

Nonostante giochi con schemi minimi, Raymer sembra far sempre soldi, specialmente nelle WSOP. E’ arrivato a premio 13 volte, che non è esattamente il numero di tornei che ha giocato.

Come già detto, a Raymer piace trascorrere il suo tempo libero con la sua famiglia e viaggiare per il mondo. Ama anche giocare online. Per dimostrare che non soltanto uno sponsorizzato da PokerStars, Raymer ha mostrato di avere abilità per il gioco online nel $320 buy-in World Championship Of Online Poker Pot Limit Omaha con un evento rebuys per $168,362. Internet è stato molto gentile con Raymer durante gli anni. Mentre Raymer continua ad utilizzar ei forum su internet ora non è per aver consigli ma per darli, cosa che lo rende felice.

Major Tournament Results

22-Giu-2008 $ 2,500 2-7 Triple Draw Lowball
39° World Series of Poker (WSOP) 2008, Las Vegas 11° $ 9,579

02-Mar-2008 Finals
NBC National Heads-Up Championship 2008, Las Vegas 9° $ 25,000

07-Set-2007 No Limit Hold'em - Team Event
Pokerstars World Cup of Poker, Barcelona 1° € 20,000 $ 27,320

24-Giu-2007 $ 50,000 World Championship H.O.R.S.E
38° World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas 14° $ 103,008

11-Giu-2007 $ 2,000 Seven Card Stud Hi/Lo 8 or Better
38° World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas 4° $ 41,460

08-Giu-2007 $ 1,500 Seven Card Stud
38th World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas 6th $ 19,680

02-Giu-2007 $ 1,500 No Limit Hold'em
38° World Series of Poker (WSOP) 2007, Las Vegas 131° $ 4,706

Giu-2007 $ 20,000 Week 11 - WSOP Champions II
Poker After Dark II, Las Vegas 6°

25-Lug-2006 $ 5,000 No Limit 2-7 Draw Lowball
37° World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas 5° $ 93,124

02-Lug-2006 Heat 17
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas 6°

27-Giu-2006 $ 1,500 No Limit Hold'em
37° World Series of Poker (WSOP) 2006, Las Vegas 63° $ 7,578

18-Giu-2006 Heat 15
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas 3°

28-Mag-2006 Heat 12
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas 6°

16-Apr-2006 Heat 6
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas 6°

02-Apr-2006 Heat 4
Poker Superstars Invitational Tournament Season 3, Las Vegas 3°

27-Set-2005 £ 250 Pot Limit Omaha Hi/Lo
The Grosvenor World Masters, London 6° £ 1,620 $ 2,869

07-Lug-2005 $ 10,000 No Limit Texas Hold'em - World Championship Event
36° World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas 25° $ 304,680

22-Giu-2005 $ 1,500 No Limit Hold'em
36° World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas 6° $ 119,450

03-Giu-2005 $ 1,500 No Limit Hold'em
36° World Series of Poker (WSOP) 2005, Las Vegas 86° $ 3,975

09-Mag-2005 Final
British Poker Open 2005, London 3° £ 20,000 $ 37,712

08-Mag-2005 Semi Final 2
British Poker Open 2005, London 3°

03-Mag-2005 Heat 10
British Poker Open 2005, London 1° £ 4,000 $ 7,542

18-Apr-2005 $ 25,000 Main Event (WPT) - No Limit Hold'em Championship
Third Annual Five-Star World Poker Classic, Las Vegas 33° $ 47,180

25-Feb-2005 Preliminary Match 6
Poker Royale: Battle of the Sexes, Las Vegas 1° $ 20,000

11-Feb-2005 Preliminary Match 4
Poker Royale: Battle of the Sexes, Las Vegas 4°

28-Gen-2005 Preliminary Match 2
Poker Royale: Battle of the Sexes, Las Vegas 5°

05-Gen-2005 $ 7,800 WPT Main Event - No Limit Hold'em
2005 PokerStars Caribbean Adventure, Paradise Island 32° $ 13,000

01-Set-2004 No Limit Hold'em - Tournament of Champions
World Series of Poker Tournament of Champions, Las Vegas 5°

06-Ago-2004 € 5,710 Episode 1
The Gaming Club World Poker Championship (Pot Limit Hold'em), Dublin 4°

22-Mag-2004 $ 10,000 World Championship Event
35th World Series of Poker (WSOP) 2004, Las Vegas 1° $ 5,000,000

13-Apr-2003 $ 1,500 No Limit Hold'em Championship
2003 New England Poker Classic, Mashantucket 13° $ 3,250

09-Apr-2003 $ 300 No Limit Hold'em
2003 New England Poker Classic, Mashantucket 14° $ 680

09-Nov-2002 $ 2,000 No Limit Hold'em
2002 World Poker Finals, Mashantucket 9° $ 3,700

27-Ott-2002 $ 300 No Limit Hold'em
2002 World Poker Finals, Mashantucket 3° $ 12,654

22-Apr-2001 $ 1,500 Omaha Hi-Lo Split Eight or Better
32° World Series of Poker (WSOP) 2001, Las Vegas 12° $ 5,345

31-Mar-2001 $ 100 Seven Card Stud
2001 New England Poker Classic, Mashantucket 1° $ 25,560

19-Nov-2000 Final Table No Limit Hold'em
2000 World Poker Finals, Mashantucket 3° $ 48,960

24-Lug-1999 $ 300 Limit Hold'em
1999 Orleans Open, Las Vegas 5° $ 4,833

09-Apr-1999 $ 220 No Limit Hold'em
1999 New England Poker Classic, Mashantucket 3° $ 11,659

Nov-1998 $ 500 Limit Hold'em
1998 World Poker Finals, Mashantucket 2nd $ 14,500

Giu-1998 $ 100 Hold'em
Super Saturday Hold'em Tournament, Lake Elsinore 1° $ 3,445

20-Giu-1997 $ 60 Limit Hold'em
Hold'em Mania, Oceanside 8° $ 310

27-Ott-1996 $ 60 Omaha Hi/Lo
Octoberfest, Lake Elsinore 7° $ 350