Cookies on the PokerWorks Website

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on the PokerWorks website. However, if you would like to, you can change your cookie settings at any time.

Continue using cookies

Notizie sul poker | Tornei | Tornei di Poker Live

EPT Deauville Resoconto della Finale

Condividi
Le stelle si illuminano e accompagnano la marcia trionfale.

Il campione EPT Deauville 2011 in terra francese è il transalpino Lucien Cohen.

Dopo l'uscita sull'ultimo gradino del podio di Alex Wice contro Lucien Cohen, pure lo sfidante finale Martin Jacobson si arrende al 2° posto dinnanzi al beniamino di casa.

Dopo aver perso un paio di piatti importanti Jacobson manda tutto con 6♥ 7♥ trovando il rivale pronto alla chiamata con A♠ K♦ per un board T♠ 9♣ 3♠ 3♥ J♥ che chiude i giochi.


Il Final Table parte subito forte con l'uscita in ottava piazza di Ruslan Prydryk che saluta in coin flip con 6♦ 6♠ contro A♠ Q♠ di Claudepierre che viene premiato dal board A♦ 4♦ 2♥ 3♦ 3♥.

A prendere forza e chip è Alex Wice che prima con A-Q splitta con scala nut un piatto contro lo short Renga in cui Jacobson però gli travasa gettoni importanti, poi con 8♥ 6♥ scoppia gli assi A♦ A♣ di Anthony Hinatow sul board 6♠ Q♥ 2♦ 4♥ 2♥ e fa chiudere al 7° posto il rivale.

Martin Jacobson soffre, ma tenacemente risale dopo essersi azzioppato anche grazie a un Alex Wice molto attivo che con T♦ T♣ elimina al 6° posto lo short Kevin Hallaert che con 4♣ 4♥ va in all-in preflop e saluta sul board 8♥ J♠ K♥ K♠ T♠.


Rimasti in 6 i bui pesano sulle decisioni come macigni e così in sequenza si arrendono

Kaspars Renga al 5° posto che da short con A-7 viene eliminato per mano di Martin Jacobson che con 8-5 centra il board Q-3-5-J-9


e subito dopo arriva l'out al 4° posto di Julien Claudepierre che con A♣ 5♣ si arrende a Q♣ J♣ di Wice che trova il board 6♣ 8♥ J♦ 4♦ 4♥.


La lotta per il podio è decisamente equilibrata con i 3 giocatori rimasti praticamente appaiati attorno ai 9 milioni all'inizio del livello 30 (bui 60.000-120.000, ante 15.000).

Dopo qualche mano attendista arriva veloce come una tempesta la mano che spazza via al 3° posto Alex Wice e che lancia il francese Cohen verso l'olimpo.

I due finiscono ai resti preflop con A♦ Q♦ per Wice contrro Q♣ Q♠ del francese che urla di gioia sul board 7♠ 4♦ 2♠ 7♣ 4♠.


L'ultimo atto vede ancora una volta MArtin Jacobson protagonista all'EPT. Tuttavia Cohen ha il doppio dello stack e non si lascia sfuggire l'occasione di alzare la picca in casa, aggiudicandosi, come già riportato, l'edizione 2011 di Deauville.