Strategia di poker | Strategia per Hold'em

Quali Sono i Migliori Libri di Poker Per Principianti?

I migliori libri per chi vuole iniziare a giocare a poker

Nonostante siano passati diversi anni da quando il poker è di fatto entrato nella vita degli italiani, in molti sono ancora convinti che si tratti di un gioco basato quasi esclusivamente sulla fortuna. In quest’ultimo decennio però sono stati in tanti a ricredersi sul Texas Hold’em e sui suoi “fratelli”, ovvero l’Omaha, il Ruzz e tutte le altre varianti, e pian piano si sta prendendo coscienza che in questo gioco contano tantissimo l’applicazione e lo studio.

Non è un caso che, come per tutti gli sport, anche nel poker ci siano dei campioni affermati che monopolizzano le classifiche dei tornei e degli eventi, e ridurre il loro successo a una spintarella della buona sorte sarebbe riduttivo se non quasi folle. In questo senso, è sufficiente citare uno degli alfieri del poker italiano come Mustapha Kanit, ormai vero e proprio leader dei tornei High Roller e fresco vincitore di un premio da €501.000 nell’ultimo EPT di Dublino.

Per arrivare ai livelli di “Mustacchone” servono chiaramente anni e anni di esperienza e una dose di talento naturale, ma per ottenere buoni risultati nel poker la ricetta è sempre la stessa: bisogna prima studiare a fondo regole, strategie e “thinking process” che ci sono dietro a ogni spot. Per coloro che si stanno approcciando adesso a questo gioco e per chi in generale vuole migliorare i propri risultati al tavolo verde, proponiamo una serie di libri fondamentali per lo sviluppo delle proprie abilità e che sicuramente troverete anche nella biblioteca personale dei giocatori più forti.

Super System di Doyle Brunson

Probabilmente avrete sentito parlare di questo libro e rispetto al 1978, anno della pubblicazione della prima edizione, tante cose sono cambiate rispetto a oggi. Nonostante queste considerazioni, leggere quanto scritto da Doyle Brunson resta una delle tappe obbligatorie per chi desidera giocare a poker con criterio, proprio perché qui si trovano le basi per apprendere il gioco e la mentalità che il pokerista deve avere. Nel libro vengono tratte diverse varianti del poker, per le quali il valore delle mani è diverso di gioco in gioco, e dunque bisogna essere certi di dare una ripassata anche a questi aspetti per poi poter comprendere meglio le parti relative alla strategia.

Harrington Hold’em Vol. 1 e Vol.2

Anche in questo caso parliamo di uno dei masterpiece del settore, una vera e propria bibbia per chi vuole dedicare le proprie attenzioni ai tornei multitavolo. A scrivere questo libro è un signore che può vantare vincite per oltre $6.500.000 e che nella sua lunga carriera ha trovato anche il tempo per scrivere due dei volumi più apprezzati da chi vuole imparare a giocare a poker. I due libri di Dan Harrington si dividono in strategie base per la fase preliminare dei tornei MTT e strategie per la fase avanzata e per l’Heads up. In questo libro si parte da un livello un pochino più avanzato, con l’autore che dà per scontate alcune abilità di base dei lettori, supponendo che si conoscano già i principali aspetti del gioco.

Quello che veramente fa la differenza in questo testo è la capacità e la voglia di Harrington di spiegare per filo e per segno il senso delle giocate e le logiche che ci sono dietro: non si limita a dire cosa fare e a fornire una formuletta matematica, bensì spiega ai giocatori i reali motivi che devono spingere a fare una scelta piuttosto che un'altra, permettendo così a chi legge di poter migliorare la propria percezione del gioco e delle situazioni che s’incontrano al tavolo.

Poker Mindset di Matthew Hilger e Jan Taylor

Una volta che avrete sistemato la parte teorica e tecnica, c’è un altro aspetto che non potrete fare a meno di approfondire: il poker è un gioco mentale, nel quale la psicologia ricopre un ruolo fondamentale. Potete anche essere tecnicamente preparati e bravi abbastanza per analizzare il gioco, ma se non riuscite a essere lucidi e psicologicamente pronti ad affrontare una sessione di gioco piuttosto che una normale settimana pokeristica, rischierete di veder crollare come un castello di carte quanto di buono avete costruito.

Ecco perché Poker Mindset è un libro fondamentale nel percorso di crescita di un poker player: qui vengono spiegate le tecniche per affrontare il gioco da un punto di vista psicologico, con capitoli dedicati alle principali preoccupazioni che un pokerista deve saper tenere a basa. Come si gestisce il bankroll? Cosa fare per riprendersi da una bad beat? Come capire quando si sta tiltando e cosa fare per evitare questi momenti? Per queste e altre domande fondamentali si possono trovare delle convincenti risposte all’interno del libro.

Dunque non vi resta che andare in libreria o ordinare questi libri sui tanti negozi di e-book presenti online e iniziare ad approcciarvi al poker in modo scientifico. Considerate la spesa che state facendo come un investimento: se volete davvero vincere nel poker, non potete certo pensare di farlo senza sforzi e sacrificio.